Hamilton, William
Peintures des vases antiques / Pitture de vasi antichi: de la Collection de son Excellence M. le Chevalier Hamilton (Band 2) — Florenz, 1801

Page: 2
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/hamilton1801/0011
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
( 2 )

OSSERVAZIONI

SOPRA I VASI

DEL SECONDO TOMO.

Tavola L e IL

T,

Eseo aveva rapito Ippolita sulla riva del Termodonte. Questa
principessa era sorella della regina delle Amazoni, le quali perciò risol-
verono di vendicare un siffatto oltraggio, e di portare la guerra sin dentro
l'Attica . Per meglio assicurare il successo della spedizione chiesero
ajuto agli Sciti, e fecero valere presso Sagillo loro sovrano il vanraggio
di avere un' istessa origine. Questo principe somministrò loro un grosso
corpo di cavalleria comandato da Panasagora suo figlio <•>. L'armata
entrò nell'Attica, e senza incontrare la menoma opposizione, andò ad
accamparsi sotto le mura della fortezza di Atene tra il Museo, ed il luogo
dove si tenevano i Comizj (a). Stettero i due eserciti qualche tempo in
osservazione l'uno dell'altro senza impegnarsi in veruna azione : ma
finalmente Teseo attaccò le Amazoni, e le mise in rotta. Ei le avrebbe
intieramente disfatte, se non si fossero procurate un' asilo nel campo degli
Sciti che un qualche motivo di malcontento aveva ritenuto dal prender
parte al combattimento (3).

Questa battaglia è stata sempre riguardata come uno de' tratti più
interessanti dell' istoria di Atene ancor nascente . Arriano ci fa sapere che
ella era stata reputata degna, al pari di quella di Maratona, di essere
tramandata alla posterità per mezzo della pittura (4) ; e secondo Pausania,
Micone fu quello che la rappresentò sotto il portico detto Pecile (5).
Comunque fosse eseguito questo quadro, di cui ci rhanca la descrizione,



(i) Giustino lib. II. ctp. 4.

(2) Fiutare, in Ttt.

(3) Giustin. I, e.

(4) ArrUn. L. Vili. 13.

(5) Lih. I. 15.
loading ...