Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 8.1898

Page: 263
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1898/0140
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
263

POMPEI

264

vestita di chitone paonazzo tiene nella dritta abbassata
una oinochoe e con la sinistra un canestro di frutta. —
Parete sud: nella prospettiva centrale, Leda seduta
in trono (fig. 10) col cigno in grembo; nuda supo-

poggiano due aquile. Questa di Giove è la figura
meglio riuscita fra tutte. Nella prospettiva laterale sini-
stra, un satiro in piedi, coronato, con tirso nella dritta,
adorno di una benda, che egli tiene con l'altra mano.

h\a. 12.

riormente ha le gambe avvolte in un manto paonazzo
foderato di bleu, che le discende dalle spalle, e di cui
tiene un lembo con la destra elevata al di sopra del capo.
Nella prospettiva laterale sinistra, un satiro in piedi,
coronato di pino, con tirso nella destra e con cetra nella
sinistra abbassata. Nella prospettiva a destra, una me-
nade in piedi panneggiata, che suona il tamburello. —
Parete ovest: nella prospettiva centrale, Giove senza
barba (fig. 11) coronato di quercia, seduto in trono, nudo
superiormente e con le gambe coperte di mantello pao-
nazzo, tiene nella destra elevata lo scettro piantato a
terra e nella sinistra, poggiata sulla gamba corrispon-
dente, i fulmini : il dio guarda in alto, a dritta, e poggia
i piedi sovra uno sgabello. Su i bracciuoli del trono

Nella prospettiva a destra, figura muliebre in piedi, con
chitone giallo e sopravveste bleu, che nella dritta ha
una benda e ripiega la sinistra sul petto. — Nelle altre
prospettive architettoniche del fregio vedonsi in giro
ora pavoni, ora alberetti, ora vasi, ora canestri.

Seguono sul medesimo lato sud dell'atrio il cor-
ridoio g, il cubicolo mei' ala n. Il corridoio g con-
tiene nel suo prolungamento una scaletta di fabbrica,
ascendente al piano superiore, e nel cui sottoscala si
rinvennero il 12 decembre 1894 una patera di bronzo,
molti avanzi degli ornamenti in bronzo di un fini-
mento per cavallo, una piccola fìbula e due briglie,
l'una col morso, l'altra senza; quest'ultima nei due
lati porta inciso il nome del fabbricante Pilonhis
loading ...