Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Hrsg.]
Monumenti antichi — 18.1907

Seite: 629
DOI Artikel: DOI Seite: Zitierlink: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1907/0362
Lizenz: Freier Zugang - alle Rechte vorbehalten Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
629

E CANNaTELLO PRESSO GIRGENfI

630

L'entrata della capanna è volta verso SO. Le due
capanne comunicano lateralmente, come si vede nella
fig. 27; sui due pavimenti circolari troviamo cocci ed
ossa ed il pezzo di collo di un grosso vaso grande, che
probabilmente è un grande orcio.

Il pavimento delle capanne B, C, D sta ad un li-
vello più alto del fondo della capanna quadrata. Nel

il selciato per vedere quanto fosse distante dal ter-
reno vergine, trovai luoghi dove lo era più ed in altri
meno. Per dare un'idea del dislivello primitivo, de-
scrivo il pozzo che feci nel punto G della fig. 27, a due
metri dalla periferia. Mentre in alcune parti della
piazza vi erano pochi centimetri di terra nera sotto
il selciato prima di giungere al terreno vergine, qui

N

E

Scala

Fig. 27. — Planimetria della piazza circolare nel villaggio preistorico di Cannatello.

settore SE trovai alla periferia due capanne E, F
anch'esse superficiali col diametro di circa 4 metri.

È diffìcile decidere se queste capanne sono con-
temporanee, o vennero costrutte dopo quella quadrata.
Esse non sono circondate dal muro a secco, come la
quadrata e la capanna doppia. La grande abbondanza
delle pietre sul vertice di questa collina, nella terra
nera in corrispondenza della piazza e nell'area circo-
stante, fa credere che siansi disfatti e dispersi i muri
di cinta delle capanne: e ciò è tanto più verosimile
in quanto che nei campi vicini mancano le grosse
pietre che vedonsi in questo luogo... . >-,

Al tempo che si fabbricò la piazza, la superfìcie
sottostante non era piana ; disfacendo in alcuni punti
Monumenti Antichi — Vol. XVIII.

trovai cinque strati di grosse pietre sovrapposte che
formano una costruzione alta 90 cm. ; poi vengono
altri 40 cm. di terra grassa e nera prima di giungere
sul terreno vergine. Nella fig. 29 si vede tale sezione
della piazza. Dove fu messo il metro piegato (per dare
la scala della misura di 50 cm.) è il livello della
piazza, e sotto vi sono cinque strati di grosse pietre.
Alcune hanno più di mezzo metro di diametro, e le
più grosse stanno sotto e sono bene sovrapposte, colle
faccie piane che si combaciano. E lavoro accurato di
muratura simile al bordo della capanna quadrata. Fra
le pietre furono messe le scheggie per colmare i vuoti.
In altri punti della piazza poggiando il selciato sul
terreno vergine, resta provato che si spianò la su-

41
loading ...