Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 28.1922

Page: 145
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1922/0082
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
145

Un primo ambiente (h), in gran parte distrutto,
aveva un pavimento di tessellatam, tuttora ben conser-
vato, bianco a stelle nere, circoscritto da due fasce

146 -

in giallo su fondo paonazzo. Il soffitto di questa stanza
doveva essere a grosse tessere di mosaico, perchè sul
pavimento se ne trovarono molte ammassate.

RUDERI DI TERME ROMANE TROVATI A BAJA

FlG. 11.

nere (fig. 10). Su uno zoccolo di marmo si elevava la Un oecus in tessdlatum (c), con decorazione a rombi

parete dipinta in giallo con orlo paonazzo, come mo- nel centro e triangoli agli angol; ffìg. 12), serba ancora
strano i resti di intonaco raccolti. Su un frammento del- all'ingrosso due pezzi di marmo su cui sono visibili i
l'orlo si legge l'iscrizione PETRON (fig. 11), dipinta segni dei cardini e separa questa stanza da un am-

Monumenti Antichi — Vol. XXVIII. 10
loading ...