Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 187
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0394
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
l i b R e vili. i§7

* incontro de le uie,che guidano à la piazza dì mezzo
w theatro,et è necessario che queste aperture sìano ac*
spugnate da altre aperture con certi ordini, e sio.*,
"o corrijpondenti una à l'altra daltezza, di larghez-
ze di tutti gli ornamenti. La larghezza, per oue si
Utt di dentro, sìa quanto è l'apertura tra li piUstri, i
l^isianogrosii per la metà de l'apertura,^ usisl ogni
aranci sare tal cose diligentemente. Ma non sìmet*
t(ra>mo le colonne sole,come ne gli archi trionsanti,ma
^oliate à mezzo lipilaslri,mettendo sotto le colonne
m muretto alto laseka parte de t incolonnato. Gli altri
Smentì si sar ano come ne i temp'ij . V altezza de le
™'°"fje con tutti gli ornamenti e le comici,sarà U metà
Wperpédicolo de gli anditi interiori. Aduque harra due
_w» di quedi incolonnati essrinsechi, de liquai ilsccon
° uolto leuerasi uguale à la più alta,à laquale altezza
i h>kra:uguale,4 liuello il pauimento di quel portico, il
yde ho detto che guarda uer la piazza. il lineamento
e'teatro-sirajsomigliera à quello de la piazza,che su
nu?liigio di piede cauattino.Ccmpiute quelle coseja*
*w il più alto portico . Lasua fronte & l'incolonnato
°npigliera luce disuori,ccmc quello di sotto, anzi(co-
c diclrno)guarderà uerso kpiazza di mezzo.Non si
AHest opra,perchele uoci,non eseano fuori, ma acciò
ty si raccolgano, er fìano rimandatepiupicne, la
ie noi la chiameremo riparo in cerchio. LA cui altcz
n ,e w metà più de l'altezza del primo incolonnato e-
c '"/eco, eTharra quelleparti.Umurosottopoltoile
°hne& chiameremo quella parte sottopie,ilquale sio.
4 nei theatri grandinimi non meno che la terza par

A3 tee
loading ...