Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 28.1922

Page: 27
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1922/0020
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
27

groma

28

alla quale sono annessi, per uso di abitazione, un retro-
bottega e due ambienti in piano superiore, accessibili
per apposita scala. Ultimi a venir fuori dalle terre furono
i pezzi A e B del bastone di sostegno, raccolti il 19 no-
vembre 1912 nel triclinio della contigua casa n. 4, ivi
trascinati, nella sua rovina, dal muro occidentale della

bottega, crollato durante la catastrofe (1). La croce,
G, rinvenuta nel giugno 1912, fu restaurata un anno
dopo, quando si comprese finalmente quale strumento
servissero a ricostruire quei misteriosi avanzi chetino
allora si erano diligentemente custoditi, per quanto non
se ne comprendesse la natura. Nell'unito rilievo topo-
grafico (fig. 3) sono indicati distintamente, con le let-
tere A-K, i punti nei quali si raccolsero i singoli pezzi
della groma, che con le medesime lettere distinguo nel
corso di questo capitolo.

(!) Not. d. scavi, 1912, p. 406, figg. 7 e 8.

Bastone di sostegno (Ferramentum) (').

A : Calcio in ferro e bronzo ; alt. m. 0,526 ; peso
kg. 3,550 (fig. 4, cfr. fig. 2, A). Descrivo paratamente
i segmenti a, b, c, d onde il calcio risulta, procedendo

B

dal basso in alto ; ed avverto che i primi tre segmenti,
costituenti un corpo unico, sono di fono, mentre il
quarto è di bronzo.

Segmento a. È una solida e robusta punta a corpo
quadro, piramidale, dagli spigoli martellati, destinata a
profondarsi nel terreno, insinuandosi anche fra corpi
duri che il suolo eventualmente contenesse, per agevolare
ed aprire la via al segmento seguente. Alt. m. 0,070.

(1) Che il bastone di sostegno si chiamasse ferramentum,
si deduce dal luogo d'Igino (v. nota 7 a p. 9) « posilo in eodem loco
ferramento, groma superponatur», dove non v'è dubbio che si
additino i due pezzi principali dello strumento, distinti ciascuno
col suo nome proprio.

0 5 io !5 20 centimetri

1 . , , , I , , , , l~. , , , I .. . .riH

Fig. 2. — I pezzi di ferro e di bronzo, rinvenuti a Pompei, che servono a comporre la groma.
loading ...