Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 6.1896

Page: 255
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1896/0134
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
255

ANTICHITÀ CRETESI

256

« l'incisione si è poi fatta enorme e l'altipiano ha ora
« l'aspetto di una ciambella, sfondata da un lato. Nei
« terreni di formazione calcarea molto compatta questi
« circhi si presentano più profondi, a pareti erte, ad

Come abbiamo notato nella maggior parte delle città
cretesi, manca anche in questa una vera e propria cinta
di mura (') essendo abbastanza difesa dalla natura
del luogo; nò sembra esatto quanto osservò lo Spratt,

Acropoli nord di Gulas. Fotofrr. di L. Mariani.

Fio. 69.

« incisioni più accentuate. Tale è il caso di Gulàs,
« e così io mi spiego questa configurazione del suolo,
« che in parte ricorda quello di un cratere. Giusta-
« mente osservava lo Spratt, 129: the site is very
« singular and interesting from its craterlike forni.

« La città antica occupava tanto il lato esterno della
« montagna che la conca interiore. Le falde esterne,
« come la conca interna, sono a pendio assai forte;
« quindi ne venne la necessità di frequenti terrazze
« per sostenere le case. Il maggior numero di abitazioni
» dovette trovarsi sul lato nord, almeno qui sono più
« numerose le terrazze. La città ha due acropoli alle
> estremità del semicerchio: l'acropoli nord, dalla cima
« molto stretta, con pareti a picco; l'altra, a sud, più
« ampia, ma pure colle pareti, specialmente esterne,
« molto scoscese, situata al sud della cerchia ».

I, pag. 135, che una parte almeno della città sia stata
cinta da muro (seems to have been defended by
a uoall).

« Tutto il fianco esterno, come anche tutto l'interno
« della cerchia ò scaglionato a terrazze, alcune delle
« quali sono opere colossali.

« Si possono distinguere due sorta di terrazze :
« «) di briglia ; sono quelle che servono a soste-
« nere il terreno nei punti più erti; esse sono più
« addossate ai fianchi del monte, e di esiguo spessore ».

(') V. Cap. I, pag. 159 e mia nota sopra Marathocefala,
pag. 184. Tarameli] ritiene elio nei dintorni di Gulàs, lungo le
varie vallate di accesso alle spiagge marine ed all'altipiano dei
Lasithi etc. siavi un vero sistema di fortilizi d'età Micenea, de-
stinati alla difesa di Gulas. Sopra tale sistema v. anche A.
Evans, Myres, A ìficenaean militar;/ road in Greto (Academy,
1895, pag. 109).
loading ...