Accademia Nazionale dei Lincei <Rom> [Editor]
Monumenti antichi — 20.1910

Page: 673
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/monant1910/0352
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
673

LE PIETRE FUNERARIE FELSINEE

674

§ 4. Scene di combattimento
a cui partecipano dei cavalieri.

In questo paragrafo potremo distinguere le stele
che c' interessano, in due gruppi : nel primo si hanno
figure di guerrieri a cavallo contro pedoni; nel se-
condo, figure di cavalieri affrontati : tutti i cavalieri
sono di quel tipo di cui si è fatta parola preceden-

ed un pedone per parte, nel n. 18 (1). In quest'ul-
tima stele il pedone di destra ha lo schema primi-
tivo del guerriero, ricoperto nel torace da grande scudo
rotondo e col fodero della spada che appare in parte
sotto il contorno dello scudo. Nel n. 15 (stele di
Arunte) il pedone è a sinistra, ha il corpo rivestito
di corazza e vibra la spada, di cui tiene il fodero
nella sinistra.

Fig. 78. — Stele, n. 87.

temente. Al primo gruppo appartengono le stele nn. 15,
18, 42, 49, 88, 91, 168. Nel secondo gruppo vanno
poste le stele nn. 32, 93, 182. Si aggiungano alcune
stele frammentate o frammenti di stele che offrono
vestigia, indizi di scene di combattimento, i quali
indizi tuttavia non sono sufficienti a far determinare con
quali schemi di rappresentazione dette scene vi fossero
espresse.

Nel primo gruppo si ha quasi sempre la lotta di
due soli avversari, di cui uno è a cavallo, l'altro a
piedi. Ma nei nn. 15 e 18 la scena doveva essere più
complessa e concernente tre figure, di cui una sola a
piedi, nel n. 15 (fig. 81); quattro figure, un cavaliere

La scena di combattimento tra due avversari è
chiaramente visibile nelle altre cinque stele (nn. 42,
49, 88, 91, 168), del tutto complete; ma anche qui
si notano delle varianti: l'avversario a piedi resiste
e combatte nei nn. 42 (fig. 79) e 168 (tav. IV), fugge
nei nn. 88 e 91; è rigidamente fermo dinnanzi al-
l'avversario, pure fermo, nel n. 49 (fig. 80).

Se il cavaliere è a destra nel n. 168, si trova
invece a sinistra nel n. 42 ; se colà dà un colpo for-
tissimo di spada, qui vibra la lancia; nelle due stele

(l) Si cf. la lamina sbalzata di Watsch (Bertrand e Reinacli,

Les Celtes dans les vallées ecc., fig. 67).
loading ...