Universitätsbibliothek HeidelbergUniversitätsbibliothek Heidelberg
Overview
loading ...
Facsimile
0.5
1 cm
facsimile
Scroll
OCR fulltext
.GONNESA.

INDAGINI NELLA CITTADELLA NURAGICA DI SERRUCCI

Nei varii scavi eseguiti sinora negli edifici nura-
ghi della Sardegna, erano stati esplorati singoli edi-

ventennio fu ispettore onorario degli scavi nel circon-
dario di Iglesias (1).

I-m. S PIETRO

I.ki j.ANTIOCO

TtLoxu.tlj.vàij.i.

Gm/xIoyÓ*

Pilla/
iSt/rai.

Fig. 1. — Schizzo di carta del territorio adiacente ai golfi di Carloforte e di Palmas, con i nuraghi oggi esistenti.

N. 1. Nuraghe Serrucci.

fici di questo genere e dalle indagini condotte in essi
si erano avute le prove del loro uso originario a scopo
di abitazione.

In varie occasioni erano stati raccolti elementi che
lasciavano supporre l'esistenza di altre dimore, di più
piccole dimensioni, accanto ai nuraghi ; ma la scoperta
di un vero e grande agglomerato di capanne attorno
ad un nuraghe, così numeroso ed imponente da me-
ritare il nome di borgo o di cittadella, fu il merito
del chiaro sig. Ignazio Sanfilippo, che per oltre un

Sul colle di Serrucci, in agro di Gonnesa, poco
lungi dalla stazione di Culmine, sulla ferrovia Mon-
teponi - Porto-Vesme, il Sanfilippo rinvenne le rovine

(') Vedi i ricordi di capanne presso al nuraghe Palmavera,
di Alghero (Mon. dei Lincei, voi. XIX. pag. 230), quelle sul-
l'acropoli nuragica di Serri (Mon. cit., voi. XXIII, png. 929,
tav. II; Paia, La civiltà dei nuraghi, in Arck. stor. sardo,
1910, VI, pag. 101 e Rivista d'Italia, febbraio 1910. Da ricor-
dare le osservazioni generiche del sig. Nissardi, in Contributo
allo studio deinuraghi, in Atti del Gongr. Intern- di Scienze
storiche, voi. V, pag. 510.
 
Annotationen