Bullettino di archeologia cristiana — 5.Ser. 3.1892

Page: 18
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/bacr1892/0020
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
18

BULLETTINO

CONFERENZE DI ARCHEOLOGIA CRISTIANA

(Anno XVII 1891-1892).
13 Decembre 1891.

Il Rev. p. abbate Piscioelli presentò le copie di alcune pit-
ture trovate in una grotta presso Trasano nelle Puglie, che si
crede abbia servito di abitazione ad antichi eremiti. Alcuni di
questi dipinti sono dell'età di Ciotto ed altri di epoca moderna.
Aggiunse anche qualche osservazione sopra altre consimili grotte
di solitari presso Alfedena e presso Nepi. E a tale proposito il
comm. Lanciani annunciò di avere egli osservato una grotta de-
stinata al medesimo uso nella stessa campagna romana presso
Tor di Quinto, sulla via Flaminia; e disse che probabilmente
essa appartenne all'abbazia di S. Leucio.

Il Rev. p. Vannutelli, reduce da un viaggio in Russia, de-
scrisse le antichità cristiane di Kiew e specialmente le celebri
catacombe di quella città, che nel loro complesso sono già note
per altre descrizioni1. Disse che l'origine di quel sotterraneo si
attribuisce al secolo undecimo e che molti dei corpi ivi conser-

1 M. J. Hei'binius, Religiosae Kiiovienses cryptae, sive Kilovia sub-
terranea: in quibus labyrinthus sub terra, et in eo emortua, à sexcentis
annis, Divorimi atque Heroum Graeco-Ruthenorum etc. nec dwn corrupta
corpora. Jenae, anno 1675: Boldetti, Osserv. sopra i cim. p. 648 e segg.
loading ...