Universitätsbibliothek HeidelbergUniversitätsbibliothek Heidelberg
Metadaten

Nibby, Antonio
Del Foro Romano, della Via Sacra, dell' Anfiteatro Flavio e de' luoghi adjacenti — Roma: Presso Vincenzo Poggioli Stampatore della R.C.A., 1819

DOI Page / Citation link: 
https://doi.org/10.11588/diglit.68865#0007
Overview
loading ...
Facsimile
0.5
1 cm
facsimile
Scroll
OCR fulltext
3

PREFAZIONE
r
fL*a gloria , che i Romani riportarono colle
virtù , e colla potenza loro si è in certa guisa
communicata , ed impressa a tutto ciò , che colla
storia di questo popolo stesso ha relazione , quin-
di avviene Ί che attoniti ammiriamo gli avanzi del-
le opere da loro costrutte , e presi da religioso
rispetto veneriamo i luoghi Ί che furono testimo-
ni de' fatti gloriosi operati da loro. Non sarà per-
tanto discaro , se volli impiegare le ore dell'ozio
estivo nello illustrare alcuni residui della Roma-
na grandezza , i quali , o per le memorie stori-
che , o per la eleganza del lavoro , o per la mo-
le ammirabile hanno maggior diritto alla visita
de' colti viaggiatori. Scelsi a tale uopo il Foro Ro-
mano , teatro di azioni portentose ; le sue adia-
cenze , che ancora conservano preziosi avanzi ~
la Fia Sacra fiancheggiata da edifici magnifici ;
ec/ il gigantesco Anfiteatro Flavio. Ecco quali so-
no i limiti della opera mia , ne" quali comprende-
si uno spazio molto importante dell' antica Roma.
Nel ragionare sopra i monumenti , che dentro
questo tratto trovansi circoscritti , io seguirò sem-
pre la scorta degli antichi scrittori , perchè non
ve n ha di più sicura ,* questa però sarà sempre
appoggiata alla disposizione architettonica della,
fabbrica 7 alle scoperte fatte ne' tempi moderni 7
e Ί dove può farsene uso , ai frammenti della
pianta antica di Roma esistente nel Campidoglio.
JXon mi atterrò solo ad una sterile descrizione j
ma per quanto potrò Ί dopo aver determinato la
* i
 
Annotationen