Rosellini, Ippolito
I monumenti dell'Egitto e della Nubia (Band 3,1): Monumenti del culto — Pisa, 1844

Page: 191
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/rosellini1844bd3_1/0193
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
PARTE SECONDA

DESCRIZIONE, CULTO, ED EPOCHE
DEI MONUMENTI DELL'EGITTO

CAPITOLO PRIMO

ASUAN, O SIENE: ISOLA DI ELEFANTINA
OMBOS: SILSILIS

§. I. Siène fu antichissimamente consacrata alla dea Suàn
che diede alla città il suo nome: ora le memorie su-
perstiti vi attestano il culto di Chnuphis e di Sate :
posizione tropicale di Siène. — Isola di Elefantina :
fu sacra a Chnuphis: JLbofu il suo nome egiziano.

òuàn la dea patrona delle donne nel procinto del
parto, e Vapritrice delle nemiche falangi per com-
partir la vittoria delle battaglie (j), aveva dato il
suo nome all'estrema città dell'Egitto meridionale;
che tal fu la sua denominazione conservataci nel-
YOsuan od Jsuan degli Arabi, e alterata lievemen-
te nel Siene dei Greci. Il qual fatto indurrebbe a
supporre che quella dea avuto avesse antichissima-
mente culto speciale in questa città: ma li attua-
li avanzi del suo tempio, che fu opera dell'epoca

(i) Sopra pag. 119.
loading ...