Venuti, Ridolfino
Accurata e succinta descrizione topografica delle antichità di Roma (Band 1) — Rom, 1803 [Cicognara, 3906-1]

Seite: 178
DOI Seite: Zitierlink: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/venuti1803bd1/0266
Lizenz: Public Domain Mark Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
fc

; -j 3 Antichità' di Roma,

Scuole d' esercizj d'arme , che rassomiglieremo in oggi^ a Scuole
di scherma, che si distinguevano o dall'esercizio dell'armi, o
dall'ora dell'esercizio , o dalla fabbrica maggiore .

Ove è la nuova Chiesa de SS. Pietro e Marcellino , nei pas-
sati tempi si trovò gran quantità di pilastri con volte sotter-
ranee senza lume ; si credè da alcuni , che fosse qualche Ca-
stello dell'Acqua Claudia, che di qui passasse per andare al
Celio; ma l'andamento degli Archi , che ancora sussistono , di-
mostrano , che il condotto della Claudia passava per altra par-
te . Al tempo di Sisto V vi fu scoperta una grossa muraglia
fondata sopra gran pietre quadre di travertino , e questo par-
ve , che non potesse essere altro che un Aquedotto , il quale
pigliando l'acqua del Castello andasse verso il Colosseo ; ed in
fatti in una vicina Vigna al tempo di Flaminio Vacca furono
trovati molti condotti antichi di piombo, e terra cotta, che
dimostravano pigliar acqua dal detto Castello . Il Signor Pira-
nesi li crede avanzi delle Terme pubbliche , che si suppongo-
no essere state fabbricate da Nerone: egli vi ha vedute le stan-
ze , e i fornelli a uso de'bagni ne'cavi de'fondamenti di questa
Chiesa, e Convento; il che fa credere con probabilità, che
questi avanzi appartengano alle Terme indicate da Ruffo, e da
Vittore nella II Regione. Qui vicino si trovò 20 palmi sotto
terra una pubblica strada forse il Vico Succusano , che andava
verso Porta Maggiore , o il Vico detto Caput Affricae , da qual-
che statua, che andava verso il Colosseo, ove abitavano, co-
me si raccoglie da antiche iscrizioni, i Pedagogi . Da un lato
di questa strada si scoprì la facciata di una privata casa, che
aveva la porta, e due piccole fenestre, e nell'ingresso s'incon-
trava subito una scala » mancando tutto il rimanente ; e ne fu
subito da molti preso il disegno. In queste vicinanze nel pas-
sato Secolo fu trovato un Tempio Egizio , le figure del quale
furono fatte disegnare dal Commendatore Cassiano del Pozzo ,
e adesso sarà con le altre sue cose nella Biblioteca Albani.

nosce

Della Val
le Cet.imon-

TANA, E La-
TìjRANO .

CAPO OTTAVO

Del Monte Celio.

Alla nuova Chiesa de'SS. Pietro e Marcellino si entra in
quel piano, che fu dagli Antichi detto Valle Celimonta-
ria, perchè posta Inter Cadium » et Moment, cioè per antonoma-
sia

L*
loading ...