Bibièna, Ferdinando
Direzioni A' Giovani Studenti nel Disegno dell'Architettura Civile, Nell'Accademia Clementina Dell'Instituto delle Scienze: Divise in cinque parti (Band 1) — Bologna, 1777

Page: 71
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/bibiena1777bd1/0125
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
7*

PARTE TERZA
DELLA DIVISIONE
DELL’ ARCHITETTURA
DI ANDREA PALLADIO
Vicentino
Nel suo libro i. cap. 14.
On si pone nel presente Trattato nè Po-
rigiae degli Ordini, nemmeno cose, che
già si son pofìe negli antecedenti due
Trattati : ma solamenre le divilioni, proo
curate colla maggior facilità , e brevità
posfibile ; ed aggiuntovi di più notato per numeri a
ciaschedun Ordine , come in forma di tariffa le altez-
ze , e larghezze di tutte le parti, che vedendo quelle
potrà subito chi vuole scrvirsene , disporre tutte le
misure , e poi guardare alle membrature disegna-
te , e segnate diligentemente per numeri tali, quali
sono nell’Autore. Daremo dunque principio alla dì-
viiione Toscana , come segue nella Tavola 19 , e io.
Volendoli sare l’Ordine Toscano senza il piede-
stallo, o zecca, ma solo coll’Intercolonio chiama-
to da Vitruvio Aristilos, con sopra i suoi archi-
travi o di legno, o di pietra: tutta l’altezza sua
si dividerà in parti 35 , cho quattro di quelle sa-
ranno il modulo, che servhà per la grossezza del-
la colonna ridia parte da basso, qual modulo si do-
vrà dividere in parti 60 , dividendo una di quelle
quattro in parti 15; Quella è la divisione più faci-
le , per servirsi in quello Libretto delle modula-
zioni disegnate nel Palladi®, aggiullatamente notate
conforme al suo Libro. Seguono qui per ordine le
sile misure*



Àltei*
loading ...