Bullettino archeologico Napoletano — N.S.8.1860

Page: 57
DOI issue: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/ban1860/0062
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
BULLETTINO ARCHEOLOGICO NAPOLITANO.

NUOVA SERIE

N.° ÌU (8. dell'anno Vili.) Maggio 1860.

Nuove osservazioni sulle sigle V. A. S. P. PROC lette nelle iscrizioni e ne' programmi di Pom ei — Rela-
zione del eh. Gaetano Coreani, sopra una Memoria dell'ab. Raimondo Guarini, concernente > Duumviri
V. A. S. P. P. — Notizia di una latina iscrizione puleolana; con osservazioni di Bartolomeo Borghesi.

Nuove osservazioni sulle sigle V. A. S. P. PROC
lette nelle iscrizioni e ne'programmi di Pompei.

Non poche furono le diverse eonghielture dirette
a spiegare le celebri sigle V. A. S. P. PROC, più
volte ripetute in Pompeiane iscrizioni ed in Pom-
peiani programmi (1). Noi non intendiamo far di es-
se la critica ; perciocché teniamo per fermo, che la
spiegazione delle sigle in epigrafia è di tal natura,
che al semplice annunzio di una diversa interpreta-
zione, se ne valuta la maggiore o minore probabilità
in comparazione colle precedenti.

Prima di proporre la nostra maniera di leggere
quelle diffìcili sigle, dichiariamo apertamente che
con esse non vennero indicati altri magistrati che
gli Edili. A noi sembra che il commendatore Avel-
lino, di cbiara memoria, abbia vittoriosamente di-
mostrato questo primo assunto (2).

In fatti i duumviri V. A. S. P. P. insieme coi
duumviri I. D. nella maggior parte delle pompeiane
lapide, diconsi avere ordinati i sagrifìzii, cui esse
alludono. Ora in due delle citate iscrizioni il posto
medesimo de' Duumviri V. A. S. P. P vedesi occu-
pato da due magistrali, che sono determinati dal
nome di AED1LES (3). Sicché deesi ragionevolmen-

(1) li eh. Mommsen nel suo indice delle iscrizioni del Regno
di Napoli, fa le seguenti distinzioni — Ilviri v " a ' s* p- proc.
2200, 2237, 2258, 22(il, 2202, 2207, 2208, 2270,2271,2272,
2275—Viri v * à * s • p • proc. 2274— v ' a • s • p • proc. 2206 —
aediles v • a* s * p 1 proc. non dicunturnisi in programmatis».
Ne' programmi troviamo ora D ' V • A ' S • P • P (bull. ardi. nap.
an. I, pag. 19), ora A • V • S ■ P • P (ibid. p. 10). Cf. Avellino
opvsculi t. II, p. 224-226 e 280-290. Affatto diversa è la manie-
ra d'indicare un edile in un recente programma,ov'è detto AED ■
P • A (Fiorelli giornale degli scavi di Pompei 1802, p. 44).

(2) Opuscoli diversi t. Il, pag 177 segg.

(3) Avellino 1. c. p. 227. Vedi ora il libro Inscriptiones quae
in r. museo adservanlur, sacrae n, 30-31 p. 18 seg.Cf. Momm-
sen, n. 2225, 2220.

4ìino riu.

te ritenere che sia la stessa magistratura indicata
sotto diverse denominazioni.

La seconda osservazione in appoggio di questa opi-
nione, recata dallo stesso Avellino si è che gli Edili
appunto eran due in Pompei, come ricava da alcune
iscrizioni, e come si raccoglie pure da numerose epi-
grafi delle colonie e de' municipii, nelle quali l'Edi-
le è soventi volte appellato 1IV1R-AED1L1CIA .PO-
TESTATE. Non ha guari avemmo una novella pruo-
va che due fossero gli Edili Pompeiani nella celebre
lapida osca della porta Stabiana, sulla quale sono già
pubblicate le mie osservazioni, e quelle de' chiaris-
simi colleghi Garrucci, e Quaranta (1).

Finalmente in varii programmi scritti col pennel-
lo sulle esterne pareti de' Pompeiani edifizii (2), do-
po AED • o AEDILES si soggiugne il V. A. S. P. P:
dal che evidentemente si deduce essere quelle sigle
esplicative della edilità.

Non ostante queste che a me sembrano chiare
dimostrazioni, due de'nostri dotti colleghi riputa-
rono tuttavia incerta la opinione dell'Avellino. Il
sig. Gervasio nella sua memoria non ha guari pubbli-
cata sulla puteolana iscrizione de'Luccei, paragonò i.
Duumviri V. A. S. P. P. a'Pretori de'municipii, ai
quali egli attribuisce sacre funzioni (3): ed il signor
Mommsen nella sua insigne raccolta delle iscrizioni
napolitane, per la considerazione che quelle sigle
non si trovano altrove che nelle epigrafi de' ministri
di Augusto, si persuase che offrisse maggior grado di

(1) Vedi l'appendice al voi. VII delle Memorie della R. Ac-
cademia Ercolanese. Cf. Fiorelli, mon. epigr. pomp. pars 1.*
inscr. ose. p. XI seg. ed. in 4.

(2) Orelli-Henzen III, n. 6971, 7136.

(3) Pag. 27 della edizione a parte.

8
loading ...