L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 12.1909

Page: 215
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1909/0255
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
MISCELLANEA

gravi difficoltà per l’applicazione semplice e naturale
del documento del 1510, mi pare che le ragioni ad-
dotte sieno più che sufficienti. E però riterremo di
Gianfrancesco da Tolmezzo il quadro di Santa Maria
delle Grazie di Gemona

La pittura (n. 222) della galleria di Strassburg portò
il nome del Rondinelli sino a che il Dehio, 1 consi-
siderandolo erroneo, lo soppresse, e dichiarò a un
tempo che, non sapendo sostituirgli altro nome, si li-
mitava a parlare di pittore veneto di terraferma circa
il 1500, non senza supporre un influsso della scuola
padovana ed avvertire che il dott. Gronau pensava a
scuola veronese. Bernardo Berenson 1 2 attribuì anche
questo quadro a Bernardo Parenzano, con punto in-
terrogativo, e al tempo tardo del maestro. Egli ebbe

1 Verzeichnis der stàdlischen Gemàlde-Sammlung in Strass-
burg, Strassburg 1903, pag. 65. Ibidem è la notizia che il quadro
fu acquistato nel mercato fiorentino.

2 Op. cit. pag. 278.

2 15

dunque l’idea dell’identità dell’autore del quadro di
Strassburg e di quello di Gemona, se non che tratto
in inganno dalla chiarezza delle tinte ad essi comune,
pensò per ambedue al nome del Parentino. La ripro-
duzione, credo, mi dispensa dal dimostrare che i due
quadri sono realmente dello stesso autore ; il tipo
della Vergine, il modo calligrafico di segnarne l’ovale
del volto, il modo con cui cade il drappo dalla testa,
il tipo lezioso del San Giuseppe, col naso sottile e
schiacciato e la barbetta a punta, la decorazione poco
aggettata dell’architettura, oltre l’identico metodo di
colorazione, non può lasciar dubbi in proposito.

Le due opere illustrate sono dunque di Gian Fran-
cesco da Tolmezzo e rappresentano una maniera del-
l’arte sua ancora ignota, tutta sotto l’influsso della
pittura vicentina, rappresentata da Bartolomeo Mon-
tagna e da Cima da Conegliano.

Lionello Venturi.
loading ...