Vignola; Danti, Egnazio [Comm.]
Le Dve Regole Della Prospettiva Pratica Di M. Iacomo Barozzi Da Vignola — Rom, 1611 [Cicognara, 810B]

Page: O
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/vignola1611/0160
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
TAVOLA DELLE COSE
E I V NOTABILI:

4$>


« L T V Z Z A del quadro digradato, &
s\ sua larghezza. car.6
Altezza de! quadro digradato si piglia
{opra la diagonale, & si pra la perpen-
dicolare. l$'7|
Alre7za de'quadri digradati si può tro.
uarefénza tirat e le linee al punto della disìaza. 73,
Angolo che capisce neirocchio, & siia grandezza.}, lo
Antonio da San Gallo 85
Archi delle volte in seorcio corne si faccino con due ri->
ghc. 128
Asfé della Piramide radiale 8
AlTedclla Piramide visuale và al centro deirpcchio,&
saangoliparisoprala supeificie della luce, 50
AsTe della Piramide visu.de faangoli retti nellasùper-
ficie piana nel cerchio della luce>& li fa parinella_j
supei ficie ccnuesia che gli soprastì 92,
^sle della Piramide visuale palla per il centro della lu-
ce dell'occhio, 8. 30

T5 Aldassarfe Peruzzi da Siena Pittore, & Prospetti-
uoEccilleptisiimo T. 74,78. 8?
Baldassarre lanci, & suo firymen'o, 61
Bart!io]cireo rassermi djsègnaton* di penna più ec-
cellente d'ogn altroché sin qui habbi hauutoij! m- n
do 97
Easilisco come ammazzi con Io'guardo, iz
BorgodiS. Agnolo in Romache esfetto faccia alla vi-
lla. 54
Buco che si fa nelle fincstrc per veder quello che si fa
fuori. i©

s A mera tonda di Caprarola. 1
Centro dell'occhio qualsia 2
Ontro delle figure retriLnee 7
Centro delle figure lettilinec equiangole come si tro-
ui. 43
Centro dell'humor cristallino per esièr fuori del cen-
tro dell'occhio capisce molto maggior angolo, &
sua di moiri-adone. 29
Che cosadeuefare, chi vuole far pratica nella seconda
Regoli del Vignpla ilo
Comesifaccia vnasùpcrsicie parallelaall'orizonte,&
sua dimostratione,& pratica. 31
Come sipoiTa fare qual si voglia figura rettilinea si-
mileadvn'alrradata di qual grandezza più ci pia-
ce. 28. 43
C«media & Scena rana nella venuta dell'Arciduca-.
Carlo in Firenze l'anno i$6p. 91
Conio dell i raggi visuaii. j 4
Corpo lunvnoso s
Corpcfdìafano. 8
Corpo opaco. 8
Corpo opaco pulito è recettiue dcll'imagini. 9
Corpo diafano di fbndooscuroè reccttiuo dell'imagi
ni. 9
Corpi in Prospettiua come si alxino sopra le loro
siaac* li

Corridore di Beluedere *
Cose vide vanno, tutte à terminare in vn fol punto. j }
Cose disegnate in Prospettiua ci si inoltrano tanta
lontane dall'occhio, quanto che naturalmente lesb.
no. 65
Crociere delle volte in Prospettiua come si faccino con
le due righe. u8

D

Aniel Barbaro si scruì della Prospettiua di Pietro
dal Borgo. - 84
Pelle cose vguali,quelle che più da predò son visto,
comeci apparisehino maggiori, & suadimoftratio-
ne. . »»
Dio benedettohà riserbato à dimostraxci rinuetttione
di molte cose à miglior tempi . 44
Digradatione delle superficie. 71
Digradarione delle fi2ure,& sua pratica « 7 s
Digradatone del quadro con la regolarommime. 8t
I>igradationedellesigurecon lasèconda Regola. 109
Distanza, quanto sideuestare lontano àveder lePro-
spettiue. 104
Dubbio dell'Abate Len'no,& sua sollinone » 6 a

ERrorid* Ile /rampenella Prospettiua del Serbo. 8j>
f lem pi della digradarione polli dal Vignofei fcruo
noperqualsiuoglia figura cht- sì posfà imaginare.7J
Esempi delli cinque termini della Prospettiua. 64- 65 •
66,67.68.

T? Abbrica che Papa Gregorio xiij . fa alla bocca des
Fiumicino di Porto. 8t
Figura fatta nella communesettione della piramide &
della sup rficie chela taglia,sarà limile alla baiarle
ia superficieche la tagliamari parallela alla baia del
la piramide, & fé non lesàrà parallela, la figura sarà
dislimile 34-3*
Figura digradata come sia villa dall'occhio 38
Figure digradate in Prospettiua non rappresentino sc
non quelle cose,che si suppongono siniate dietro al-
la parete, & dimortrationedell'errore di quelli che
hanno creduto il contrario . 4t
Figure digradate poste à piombo sono d'vguale lar-
ghezza tanto da piedi, come dacapo, & errore di
chi hà creduto il contrario. 41
Figure rettilinee quali si pollino deseriuere dentro al
cerchio. 4*
Figure rettilinee equilatere Se equiangole si potTono
deseriuere tutte dentro al cerchio có mescolarui vn
poco di pratica 4?
Figure rettilinee & curuilince come si trasmutino&
multiplichino, 4P-So
Figure iiregolari,& loro digradatione 117
Fondamento della Prospettiua qua! sia., j6
Fortezza di Perugia. 8*
FrancescoSanesc Architetto Prospcttiuo eccellenti^-
simo» 7*
Calle-
loading ...