Canina, Luigi
L' antica Etruria marittima: compressa nella dizione pontificia descritta ed illustrata con i monumenti (Text 2) — Rom, 1849

Page: 72
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/canina1849text2/0072
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
72 ETRURIA MARITTIMA

Tavola LXXXVI. Pitture della tomba tarquiniense, detta del Barone, esposte in
altrettanti partimenti, come esistono nelle pareti. Inoltre vi è aggiunta la respettiva

pianta.

Tavola LXXXV1I. Tomba tarquiniense detta volgarmente delle Iscrizioni. Fig. 1,
2, 3 e 4. Pitture esistenti sulle pareli. Quindi si comprende nella stessa Tavola la
pianta con le principali iscrizioni esistenti nella stessa tomba.

Tavola LXXXVIII. Tomba Tarquiniense detta del Guerriero giacente, ed altra della
pittura della Biga. Fig. 1, % 3 e 4. Pianta, sezioni e letto su cui giaceva il cadavere
del guerriero. Fig. 5, 6, 7, 8, 9 e 10. Pianta e sezioni diverse della tomba della Biga.

Tavola LXXX1X. Tombe principali della necropoli di Tarquinia esposte nel loro
stato di conservazione.

Tavola XC. Tomba detta della Regina e reliquie di mura esistenti a Tuscania ora
detta Toscanella.

Tavola XCI. Esposizione topografica e prospettica del luogo volgarmente detto
Norchia corrispondente a Gontenebra.

Tavola XCII. Reliquie di un vetustissimo muro esistente a Norchia tra il fosso
dell'Acqua alta e quello delle Pile, esposte tanto in massa che nei particolari.

Tavola XCIII. Principali sepolcri di Norchia esposti nella loro intera architettura.

Tavola XC1V. Reliquie e particolari dei due principali sepolcri di Norchia.

Tavola XGV. Esposizione topografica e prospettica del luogo volgarmente deno-
minato Castel d'Asso.

Tavola XGVI. Veduta dei principali sepolcri di Castel d'Asso esposti nel loro stato
di rovina in quindici figure.

Tavola XGVII. Sepolcri tagliati nella rupe, nel luogo ora detto Castel d'Asso, e
dimostrati tutti nella loro intera architettura con otto configurazioni.

Tavola XCVIII. Reliquie e particolari dei principali sepolcri di Castel d'Asso.

Tavola XCIX. Antiche tombe etnische, esistenti nel luogo ora denominato Castel
Cardinale, le quali sono dimostrate nel loro stato attuale tanto con piante, quanto con
sezioni e prospettive.

Tavola C. Reliquie di mura antiche di Viterbo e di tombe esistenti tanto nella
stessa città che nelle adiacenze.

Tavola CI. Sepolcri etruschi esistenti lungo la via Faulle in vicinanza del Riello
presso Viterbo, e dimostrati nel loro stato attuale con piante e sezioni esposte in
otto figure.

Tavola CU. Reliquie di varii sepolcri etruschi, esistenti nelle vicinanze di Vetralla,
le quali sono dimostrate in quattro distinte vedute.

FINE DELLA PARTE QUINTA.
loading ...