Canina, Luigi
L' antica Etruria marittima: compressa nella dizione pontificia descritta ed illustrata con i monumenti (Text 2) — Rom, 1849

Page: 187
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/canina1849text2/0187
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
PARTE Vili. CONCLUSIONE 187

INDICAZIONE

DELLE TAVOLE APPARTENENTI ALLA PARTE OTTAVA.

Tavola CXXII. Tempio ed atrio di architettura toscana secondo i precetti di Vi-
Iriwio. Le Fig. 1, 2, 3, 4 e 5 sono dedotte da piccoli monumenti sepolcrali per ser-
vire di maggior lume allo stabilimento dell'indicato genere di architettura.

Tavola CXXIII. Ornamenti diversi della maniera toscana. Fig. 1 Base, capitello e
cornice delia decorazione appropriata da Vitruvio ai tempj del genere toscano. Fig. 2
Base dorica del tempio minore di Pesto. Fig. 3 Altra base dedotta dalle reliquie ap-
propriate al Iempio di Giove Laziale eretto sul monte Albano. Fig. 4 Capitello qua-
drangolare rinvenuto nei sepolcri di Volci. Fig. 5 Altro capitello scoperto a Tarquinia.
Fig. 6 Sopraornato dorico di un sepolcro maggiore di Castel d'Asso. Fig. 7 Cornice
dorica romana. Fig. 8 Base di colonna rinvenuta nella necropoli di Tarquinia. Fig. 9
Cornice del sepolcro maggiore di Norchia. Fig. 10, 11 e 12 Cornici del sepolcro tar-
quiniense di L. Tercenna.

Tavola CXXIV. Decorazioni di genere misto. Fig. 1 Capitello rinvenuto tra le ro-
vine di Cori. Fig. 2 Altro capitello simile scoperto negli scavi di Volci ed ora esisten-
te in Toscanella. Fig. 3 Base, capitello e cornice del tempio minore di Pesto. Fig. 4
Particolari dello stesso tempio. Fig. 5 Base, capitello e cornice del tempio minore di
Selinunte. Fig. 6 Fianco del medesimo capitello. Fig. 7, 8 e 9 Capitelli e cornici di
basamento dedotti dai ritrovamenti fatti nei sepolcri tarquiniensi.

Tavola CXXY. Sepolcro principale di Mira. Oltre la pianta e la elevazione di pro-
spetto del sepolcro è delineata nella Fig. 1 la sua sezione. Fig. 2 Cornice della por-
ta. Fig. 3 Base, capitello e cornice. Fig. 4 Parte laterale del capitello dei pilastri.

Tavola GXXVI. Monumenti sepolcrali dorici della Cilicia, Cappadocia e della Fri-
gia minore. Tali sepolcri sono distinti con proprie indicazioni.

Tavola CXXVII. Sepolcri principali della Frigia Epitteta esistenti nei luoghi di-
stinti con i nomi scritti sotto alle respettive effigie.

Tavola CXXV1IL Esempj della più antica opera inarcata di varie regioni. Fig. I,
2 e 3 Vetusto monumento esistente nel monte Odia dell'Eubea. Fig. 4 e 5 Sepolcro
di Sipilo nell'Asia minore. Fig. 6 Nuraga principale della Sardegna. Fig. 7 e 8 Se-
polcro principale di Cere. Fig. 9 Monumento di Palenga nell'America settentrionale.

Tavola CXXIX. Sepolcro scoperto a Camuscia luogo dell'Etruria in vicinanza del
lago Trasimeno.

Tavola CXXX. Monumenti sepolcrali con tumoli, tra i quali si comprende prin-
cipalmente quello di Aliatte con altro di Sipilo dell'Asia minore che sono riportati in
confronto di quegli etruschi di Tarquinia.

Tavola CXXXI. Tombe principali de'Beni-Hassan. A tali tombe dell'Egitto si è
aggiunta quella di Bomarzo adornata con una colonna dorica.
loading ...