Bellori, Giovanni Pietro
Le Vite De' Pittori, Scultori Ed Architetti Moderni: Co' Loro Ritratti Al Naturale — Rom, 1728

Page: 59
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/bellori1728/0083
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
VITA.
AGOSTINO. C AR R ACCI
Pi ttore Intagliatore Bologne/e
E bene il Cielo non veda tutte le sue grazie
sopra di un solo , ma quale ad uno , quale
ad un altro inssuisce i suoi beni, e varie in-
clinazioni, ed eccellenze si trovano sparse in
uomini diversi , contuttociò alle volte egli do-
ta alcuni di tanta fecondità d'ingegno , che pa-
iono nati elsi soli à tutte le cose . Egli è ben
vero cjhe costoro movendosi instabìimente à que-
lla , ed à quella operazione , non pervengono
mai ali'acquisto d'una virtù perfetta; ma se tal
uno saviamente si propone un fine eccellentiffimo , ed à conseguirlo
quasi mezzi , indirizza l'altre sue operazioni , all'ora egli fà ammira
re se stessb, ed ottiene il frutto delle sue fatiche . Ora se alla me
moria nostra ingegno alcuno fìi portato da vehemente propensione à
tutti gli studj dell'ottime discipline , fù quelli certamente Agoftino
Carracci , il quale dalla puerizia acceso da un'ardentiisimo amove di sa-
pere , si pose nel giro ielle scienze, e delle arti . Attese alle Mate-
matiche, ed alla Filosofia ; e da quelle si rivolse alla Rettorica , al-
la Poesia , alla Musica , ed ad ogn'altra facoltà liberale , nelle quali
tutto, apparve il suo raro intelletto. Con queste esercitossi nell'erudizione
della pittura , ed in essa parve irradiato da cele/te lume , facendo con-
correre l'altre sue preclare doti alla sublimità di sì nobil'arte 5 ond'e-
gli riuscì nel disegno , nel colore, e nell'intaglio gloriosisiìmo . Nac-
que Agostino in Bologna l'anno 1558, circa due anni prima di An-
nibale suo fratello ; e si come egli pervenne alla luce della vita in una
Città illustre per 1' antico nome di madre , e maestra delle discipli-
ne , così procurava di esiere asiiduo neiPesercizio di esse, concatenan-
dole insieme nell'animo suo, per renderli perfetto in quella, che si
era proposta principalmente dell'imitatione. Egli è ben vero , che di-
itratto dal vario diletto d' imparare , alquanto tardi diede evidenza
del suo efficace spirito alla pittura ; anzi prima parve incollante , e
contumace sotto la disciplina di Prospero Fontana , dov'egli disegnan-
do , non si sodisfaceva , anzi aborriva , e lacerava i disegni, senza mo-
flrarli al maestro. Siche venendo riputato impaziente, quasi non bene
s' impiega/Te alla pittura ? dal padre eh'era bisognoso , fù acco-
modato con Domenico Tebaldi Intagliatore di bulino , ed Architetto ,
acciochè meglio s' esercitasTe nell' intaglio . Dimorò Agostino alcuni
anni in casa di costui ; che si approfittava con molto utile delle fati-
ti 2 che*
loading ...