Inghirami, Francesco [Editor]
Galleria Omerica o raccolta di Monumenti antichi (Band 1) — [S.l.], 1831

Page: 182
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/inghirami1831bd1/0306
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
85 2

l82

micircolo, e dagli antichi detti stibadià, e mancanti
di una voce italiana corrispondente , perchè furono
mandati in disuso prima che la nostra lingua sorges-
se. Un tempo erano in uso per i commensali che vi
stavan diacenti a cenare ( v. 4^6 )• Non senza plau-
sibile motivo, crede Y interpetre che la tenda di mez-
zo contenga i quattro seguenti personaggi. Agamen-
none, Menelao, Ulisse, ed Aiace di Telamone, il quale
avendo combattuto con Ettore poco avanti, ed essen-
do restato quasi vincitore, fu onorato dal primo duce
de' Greci tenendolo con gli altri alla sua cena
( v . 3ai ) . Vicino alle tende si vede il mare
e le navi che tornano da Lemno colla provvisione
del vino disposto nei vasi che in esse navi si scor-
gono ( v. 4^7 ).

Que

Troiai
diJi
risolvo
per h
tale a
Do}

tà ag,
piacer
tito p
(v. 1
privil

(M

nemic
tra i
(v.«
fol§oi
danm
goni
tnenn
il cai
loading ...