Memorie della Regale Accademia Ercolanese di Archeologia — 2.1833

Page: 417
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/memacercolanese1833/0429
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
BREVI RIFLESSIONI

su

D'UNA ISCRIZIONE

TROVATA ULTIMAMENTE A MISENO

v i

GAETANO CARCANI.

Nell' anno 1823 un villano nell'arare un campo situato
in una collinetta a piccola distanza dal luogo oggi detto
Mercato di Sabato, posto nel territorio di Cuma, si
avvenne col vomero in un duro ostacolo. Cavato alquanto
di terra si scoprì un pezzo di marmo. Io credo che allora
( come graziosamente osservava il Muratori parlando della
tavola di Bronzo spettante a' fanciulli , ed alle fanciulle
alimentarie di Trajano Augusto, dissotterrata a Piacenza )
cominciasse a battere più del solito il cuore al povero
uomo per la speranza di trovar ivi un tesoro. Però chia-
mati più d' uno in soccorso si diedero a scavare, e alzato
il marmo non venne lor fatto di rallegrar la vista con

55
loading ...