L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 3.1900

Page: 144
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1900/0183
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
MISCELLANEA

SPIGOLATURE.

Nuovi documenti su pittori del XV secolo
tratti dalle carte del periodo sforzesco.

Matteo Pasti. - Baldassarre d'Este. - Giovanni
da Milano. - Bonifacio Bembo. - Cristoforo da
Cremona. - Vincenzo (Foppa) da Brescia. - Leo-
nardo da Cremona. - Zanetto. - Ambrogio de
Predis. - Antonello da Messina.

Un giudizio del secolo XV su Sandro Bottjcelli,
Filippino Lippi, Perugino, Domenico Ghirlan-
daio.

Da una serie di documenti, che sto metodicamente
raccogliendo per futuri studi sull'arte lombarda del Ri-
nascimento, tolgo i seguenti che credo inediti e che pos-
sono stare a sè, trovando posto in questa importante
rubrica deWArte. Si riferiscono a pittori conosciuti, sui
quali molti dotti studiosi milanesi hanno da tempo ri-
chiamata l'attenzione, e perciò potranno servire ad ac-
crescere i materiali per più diffusi studi in avvenire.
L'Archivio di Stato di Milano, da cui sono tratti,
benché sia stato frugato da parecchi diligenti ricerca-
tori, offre ancora largo campo a sorprese per gli studi
dell'arte.

Pubblico intanto queste, e. non mancherò di fare
altrettanto per l'avvenire, quando le notizie si adattino
allo scopo di questa parte così utile agli studiosi della
nostra rivista.

Francesco Malaguzzt.

M° Giovanni da Milano.

Al Referendario, ed ai presidenti ai negozi
di Cremona.

Vuy haverete inteso quello ve scripsemo lalthieri
respondendo alle vostre circha el fare del Bissone sul
torrazo de quella nostra Cita dapoi e venuto da nuy
quello magistro Zohanni da Milano et ne ha monstrato
uno designo del cheto Bissono quale ne pare multo
bello et anche se offerisse de megliorarlo: Nuy corno
ve scripsemo, non ve gravamo che togliate più uno

magistro che un altro per fare la dieta opera se non
quello piacerà ad vuy ma considerato che questa serra
una cosa multo degna et vostra intentione, e de farlo
bello et in perfectione quanto el possa essere, ne pa-
rira bene che vuy facesti el parengono de quello de
Magistro Johanni, et de tutti li altri: et poi lo facesti
fare da quello chello facesse più bello. Datum Medio-
lani die primo Martij MccccLvj.

Irius.

[Missive, N. 21, f. 352 v°J.

Bonifacio Bembo. - Magistro Johanni Imperiali
et Danexio Majnerio.

Per alcune cose havemo ad conferire con vuy ha-
vuta questa verete qui da nuy, et fate venire con vuy
magistro Zanino quale fa quello nostro horologlo li
in Castello provedendo anzi ve partati de far fare li
ponti necessari) nella sala per el lavorare de Magistro
Bonifatio pinctore. Cremone xxmj Ottobre 1457.

Zanetus.

[Missive, N. 37, f. 90].

Mr° Cristoforo da Cremona. - D.° Francho
de Asareto militi.

Intendemo che maestro Christoforo da Cremona
pinctore in questa nostra ynclita Cita, e creditore de
vuy et vostri fratelli de vintecinque ducati d'oro per
lavoro fece al spectabile quondam vostro patre Et ben-
ché ve habiamo scrito che delintrate tocha a vostri fra-
telli faciate respondere et satisfare ali Spinuli de Cas-
sano vostri cugnati per quello restano haver dela dote
de vostra sorella tamen si perche intendemo maestro
Christoforo essere anteriore creditore, si perche le pi-
cola summa, et casone de mercede, ve confortiamo et
carichamo che venendo li ho mandando maestro Chri-
stoforo per questo gli faciate satisfare de quanto de-
bitamente gli resta quanto presto sia possibile in modo
chel non resta li multo sul hostaria il che ultra sia
digno ed honesto a nuy sarà carissimo. Datum Me-
diolani viij Octobris MccccLx.

[Missive, dal Reg. della Giustizia, anno 1460, f. 221].
loading ...