L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 21.1918

Page: 25
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1918/0051
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
EUGÈNE FROMENTIN E LE ORIGINI DE LA MODERNA CRITICA D'ARTE 2.5

Si deve, così, ritener integro quel giudizio essenzialmente quando non appaia ispi-
rato di influssi classicisti: tali casi soltanto devono esser considerati da chi voglia, con
seri intenti, misurare i limiti di quella attitudine critica, al di là di superficiali appa-
renze ideologiche. E se quella coscienza divien sensibilissima soltanto dinanzi al colore
e al tono, tale sensibilità dà a tutta l'indagine il più alto significato critico.

Indipendentemente d'ogni determinato criterio direttivo, lo Zanetti accoglie con
larghezza influssi letterari. Come tutti i critici, anteriori al romanticismo, più o meno
malconvinti, cioè, che il valore emotivo de l'opera artistica nasca essenzialmente da ciò
che è effetto de la visione singolare di una sensibilità, anch'egli si abbandona a de-
viazioni viziose, che distraggon l'intuito da la pura preoccupazione estetica. Ciò si ri-
leva specialmente da l'esame de la composizione (sistematica, esterior disamina del
fatto rappresentato) e da l'importanza, attribuita al soggetto.

Se, quindi, neppur il Veneto critico del sec. xvm, per ciò che di tradizionale con-
serva al giudizio, può dirsi giunga a la concezione pittorica pura, è ben certo, ch'egli
rappprescnti la fase più evoluta d'un ordine d'idee, il quale, non ancor delineatosi nel
Cinquecento, con il Dolci, aveva presa forma distinta nel Seicento, con il Boschini.
11 Boschini è primitivo, ingenuo «lontano da principili teorici, perciò più intimamente vi-
cino ai moderni, intendimenti: d'altra parte, l'ampia materia de la Pittura Veneziana e la
più elaborata forma letteraria, permettono un ben maggiore risalto ai caratteri de la
veneta tradizione critica, e negli aspetti positivi e in quelli negativi.

Mary Pittaluga.

(Continua).

L'Arte. xxi, 4.
loading ...