Bullettino archeologico Napoletano — N.S.5.1856-1857

Page: 145
DOI issue: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/ban1856_1857/0153
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
BALLETTINO ARCHEOLOGICO MPOLITAIVO.

NUOVA SERIE
N° 117. (19. dell'anno V.) Maggio 1857.

Dell' era Efesina.—Nuove osservazioni sul bronzo mitriaco, di cui si parla a pag. 57 ; da lettera del eh. sig.
Cav. Lajard all' Editore del bulletiino.—Osservazione dell' Editore.—Bibliografia.

Dell' era Efesina. e la patera, ai di cui lati s'innalzano due serpi colle co-
de tra loro avviticchiate. Superiormente leggesi a suo
I cistofori di Efeso nel lato in cui sono rappresen- detto C • FANTONl • PP, inferiormente IAHIAOC,
tati i due serpi sogliono mostrare una o due lettere a sinistra l'indicazione della città E<3E>E, a cui è Sovra-
solitarie, che l'Eckhel ( t. IV p. 363) si accorse do- posta l'epoca ITE (85) , e finalmente vedesi a destra
ver essere cifre numeriche, non tanto perchè quando una fiaccola ardente. Appoggialo ad altre monete di
sono accoppiate presentano il più delle volte due con- Traili cominciò l'Eckhel dall' emendare nel nome del
sonanti incapaci di formare una sillaba, ma molto più preside la falsa lezione dell' Ennery , restituendovi
perchè ne veniva assicurato da uno di loro con M<?, Caius FANnttlS PONTV/ra; PRaelor, o piuttosto PRo-
in cuil'episemo vau rendeva chiaro il numero 46. consul, correzione ch'è stata poi ratificata da un con-
Ed osservando poi la regolarità con cui questi nu- simile cistoforo del museo Knighl riprodotto dal Mion-
meri si succedevano ne conchiuse, che non potevano net ( Suppl. T. VI. p. 120 n. 275 ), ma segnato col
indicare secondo il solito se non che un'epoca, o sia nome di magistrato locale APXEAHMOC. Se non
la data dell'anno, in cui fu stampato il nummo. I suoi che a farne piena la conformità è stato notato dal
Pensamenti sono stali ora confermati dal eh. Pin- Pinder che a norma di esso si ha pure da ristaurare
der (1) aggiungendo gli esempi I? e ( 16 e 66 ) 1'* ' ' ' IAHIAOC dell'Ennery mozzato della testa per
e raccogliendone una più copiosa serie dall' A(l) fino mancanza di metallo , al cui parere tanto più volen-
fll (67). Queste medaglie per altro non offrivano tieri mi sottoscrivo in quanto che non credo abba-
a'cun argomento, da cui dedurre la corrispondenza di stanza corrello nè meno quell' APXEAEMOC invece
quell' epoca, e solo poteva arguirsi che dovevano es- di APXIAHMOC, come più innanzi vedremo. Dalia
sere anteriori al tempo, in cui le città dell'Asia comin- menzione poi del sacerdozio giustamente ritrasse il
tiarono a ricordarvi il rettore Romano della provin- medesimo Eckhel che questo pontefice era il C. Fan-
cia. Ma l'Eckhel non conobbe di-queste se non che nio ricordato da Cicerone {de Har. resp. c. 7 ) fra i
due sole spettanti ad Efeso, la prima delle quali non pontefici, che nel 697 giudicarono in favore della sua
gli fu di alcun' utile, troppo mutilo apparendovi il casa. Ma gli mancò poi il modo di determinare 1' anno
nome del proconsole, e dovette contentarsi della se- preciso, in cui ebbe il governo dell'Asia ( p. 364 ),
conda che trasse dall'Ennery (p. 74 n. 116). Secon- per cui confessò che gli restava ancora incerta Tori-
dò la descrizione , che questi ne diede, offre da una gine dell' era Efesina ( p. 379 ).
Parte la consueta cesta mistica, e dall'altra un tempio Nella mia osservazione X della decade V presi
^tondo sormontato da una statua femminile coll'asta molti anni sono ad esaminare più accuratamente que-
sto punto , e mostrai con un' altra testimonianza di
(1) Ueber die Cìslophoren und iiber die KaiserlichenSilbermedail- Tullio (prò Sext'lO C. 53 ) , che Fannio dopo essere
'°ns der Rómischen Provinz Asia, Berlin 185G in 4"—Estratto dalle \! ,MR «11«"|5ao Ai fi>Khr»in
««emoriedellar.accad. delle scienze di Berlino per ranno 18SHS. stato tr.buno della plebe nel 695, alla Gne di febbraio

AKJS'O V.

19
loading ...