Bullettino della Commissione Archeologica Comunale di Roma — 22.1894

Page: 258
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/bcom1894/0281
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
258

Necrologia

GIOVANNI YEN ANZI

Il giorno 23 maggio testé decorso moriva in Roma il cav.
Giovanni Venanzi, che per oltre venti anni fu segretario am-
ministrativo e capo d'ufìicio della Commissione archeologica. I
singolari meriti da lui acquistati verso l'unità della patria e verso
Roma, anche a prezzo del carcere e dell'esilio; la fermezza e la
lealtà del carattere in tutte le sue azioni; l'amore intenso alle
memorie dell'antica grandezza romana; la cura solerte e indefessa
nel raccogliere e conservare gli oggetti d'arte novellamente sco-
perti per i lavori edilizi della città, avevano eccitato la Commis-
sione archeologica a fare una publica commemorazione dell'uomo
impareggiabile, che.per oltre un ventennio fu il suo braccio destro,
e a dedicargli un modesto ricordo inciso in marmo nelle nuove
sale antiquarie all'Orto botanico.

Era già designato il giorno per tali onoranze al benemerito
cav. Venanzi, quando un nuovo lutto ha colpito la nostra Com-
missione con la perdita improvvisa dell'illustre comm. Carlo
Lodovico Visconti, Diretttore di questo Bollettino archeologico.
Fu quindi deliberato di rimandare al prossimo autunno la funebre
commemorazione del compianto cav. Venanzi, limitandoci oggi a
questo semplice annunzio della deplorata sua morte.
loading ...