Bullettino della Commissione Archeologica Comunale di Roma — 22.1894

Page: 285
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/bcom1894/0316
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
DI UN" FRAMMENTO INEDITO
DELLA PIANTA DI ROMA ANTICA
RIFERIBILE ALLA REGIONE VII.

(Tav. XII-XIV).

L'estate scorsa è stato eseguito uno scavo per fognatura lungo
le vie di Capo le Case e della Mercede, fino all'imbocco di via
del Gambero in piazza di s. Silvestro. Le scoperte topografiche
che si attendevano da questo lavoro, sono mancate quasi intera-
mente, non avendo lo scavo raggiunta la voluta profondità. Le
poche cose raccolte per cura della Commissione sono così de-
scritte nelle relazioni dell'Ispettore Arieti [e nella pianta rile-
vata dall'ing. A. Brosca].

17 luglio. « Sulla piazza di s. Silvestro, avanti il n. 94 alla
profondità di un metro, si è rinvenuto un rocchio di colonna di
granitello, in piedi dentro le terre laterali, che misurava circa
un metro di diametro. In quel medesimo luogo, ed a m. 1,70,
scoperte quantità di ossa umane, mandate al Campo Verano. » [Ap-
partengono al cemeterio della chiesa.]

8 agosto. Vicino alla chiesa di s. Andrea delle Fratte un
piattino di terracotta, ed un frammento di iscrizione:

17 id. Avanti la Posta, alla profondità di m. 2,50 una testa
di putto [Appartiene ad un alto rilievo di gran proporzione].
loading ...