Bullettino della Commissione Archeologica Comunale di Roma — 22.1894

Page: 131
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/bcom1894/0147
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
77 magazzino archeologico comunale

181

IL MAGAZZINO ARCHEOLOGICO COMUNALE

Costruite da parecchi anni alcune vaste sale terrene, nel-
l'area di proprietà comunale fra il Colosseo e la chiesa di
s. Gregorio, per riporvi gli oggetti d'arte antica che in occa-
sione dei lavori edilizi tornassero di giorno in giorno all'aperto,
vi si era accumulato un grande deposito di frammenti di ogni
materia e di ogni età.

La Commissione archeologica ha ora classificato e siste-
mato ordinatamente tutti quei frammenti, affinchè gli studiosi
e gli amatori delle antichità possano più agevolmente prender
notizia e profittare del copioso materiale quivi raccolto.

•Con autorizzazione della on. Giunta Comunale il magazzino
archeologico è stato inaugurato ed aperto al pubblico nel giorno
7 dello scorso mese di Maggio. V intervenne l'on. principe
D. Emanuele Ruspoli, sindaco di Roma e presidente della Com-
missione archeologica, ed un cospicuo numero di dotti e rag-
guardevoli personaggi d'ogni nazione.

L' illustre sig. marchese Nobili-Vitelleschi, vice-presidente,
espose per sommi capi l'operato della Commissione archeologica
dalla sua istituzione in poi ; ed il comm. Laudani, dichiarato
il pregio delle collezioni esposte in quel magazzino, ricordò le
cure che nel secolo XVI ebbe la magistratura comunale di Roma
per la conservazione e la tutela delle antichità.

Riportiamo per intiero i due discorsi, che furono ascoltati
ed accolti con plauso da tutti i presenti alla modesta solennità.

9
loading ...