Boccioni, Umberto ; Marinetti, Filippo Tommaso [Editor]
Opera completa: pittura e sculture futuriste (dinamismo plastico), manifesti e articoli, parole in libertà, sintesi teatrali, diario, lettere, varie riproduzioni di quadri e sculture, due tricromie — Foligno: Franco Campitelli editore, 1927

Page: 117
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/boccioni1927/0137
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
XI
Linee-forza
Diciamo linee intendendo con ciò le direzioni
delle forme-colore. Queste direzioni sono la mani-
festazione dinamica della forma, la rappresentazione
dei moti della materia nella traiettoria che ci viene
dettata dalla linea di costruzione dell’ oggetto e dalla
sua azione. In queste direzioni si inseriscono i volumi
colorati che creano la forma-colore nella sua infinita
mobilità.
« Tutti gli oggetti, seguendo ciò che il pittore Boc-
cioni chiama -felicemente trascendentalismo fisico, ten-
dono verso V infinito per mezzo delle loro linee-forze
delle guati la nostra intuizione ne misura la conti-
nuità. Sono queste linee-forze che bisogna disegnare.
Noi interpretiamo la natura dando sulla tela gli oggetti
come il principio o il prolungamento dei ritmi che
questi stessi oggetti imprimono alla nostra sensibilità ».
(Prefazione al catalogo della prima Esposizione fu-
turista di Parigi, Galerie Bernheim, 5 febbraio 1912).
loading ...