L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 26.1923

Page: 42
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1923/0064
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
42

EMILIO LA VAGNINO

seconda qui riprodotta (fig. n), e che è in tutto si-
mile all'altra, invece di due santi vediamo due
sante.

Il Gera ha una maggiore tendenza che non Cecco
di Pietro alla decorazione fastosa, ai rilievi aurei,
ad incastonare pietre colorate nelle vesti delle sue
madonne. Per queste sue tendenze e per una evi-

ombre sui volti usando lo stesso sistema tradizio-
nale che possiamo riconoscere in tutta questa serie
di « madonneri » pisani.

Le figure del Gera si allungano o si accorciano a
seconda dello spazio loro concesso nella tavola dal
pittore; le teste, sempre male attaccate ai colli a
mezzo di grosse e potenti mandibole hanno grevi

Fig. 12 — Getto di Jacopo: Anconetta cuspidata.
Pisa, Museo Civico.
(Fot. Gabinetto Fotografico del Ministero della P. I.).

dente imitazione nella linea compositiva la sua arte capellature che come in Cecco di Pietro formano

si ricollega maggiormente a quel pittore creduto un arco al disopra dell'orecchio in modo da lasciar

I.ippo Vanni e di cui abbiam visto essere una tavola visibile completamente il padiglione auricolare,

nello stesso Museo Civico (sala III, n. 37). Piccoli occhi, piccoli nasi, bocche minuscole dise-

Ma se nello schema compositivo, nei particolari gnano le fisonomie delle immagini di questo me-

decorativi ed in qualche parte del disegno, il Gera si stierante pisano.

ricollega al senese: per la tecnica del colore ben se Un altro pittore che fa parte del medesimogruppo

ne allontana, poiché mentre quello dipinge le carni in cui figurano Cecco «li Pietro ed il Gera, è Getto

della sua madonna d'un bel colore vivo, carnicino, di Jacopo, che nel 1391 firmava una tavoletta cu-

il Gera è grigio, sordo, livido e torna a bruciar le spidata (sala III, n. 25) raffigurante sei santi nella
loading ...