L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 26.1923

Page: 248
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1923/0270
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
248 LIONELLO VENTURI

ha permesso più facilmente al Ghiberti [di stendere le sue linee e i suoi piani entro gli
spazii assegnatigli con un ritmo, con una sensibilità, con una finezza, che sono una ecce-
zione nell'arte di tutti i tempi.

Quando il Ghiberti si accinse alla seconda porta, erano passati ventitre anni dall'ora

Fig. r<>. — Ghiberti: Creazione dì Adamo e d'Eva.
Firenze, Battistero. (Fot. Brogi).

Fig. il. — Ghiberti: Davide e Colia.
Firenze, Battistero. (Fot. Brogi).

in cui si era affacciato alla gloria con la vittoria nel concorso per la prima porta. Non
era più giovane — 47 anni — e non era più il trionfatore, perchè con il passar degli anni
era mutato il gusto. Per la prima porta nessuno, nò l'artista nè il pubblico, aveva supposto
di dover mutare lo squadro usato da Andrea Pisano nel T330; e quello squadro era basato
loading ...