Cartari, Vincenzo; Pignoria, Lorenzo [Oth.]
Seconda Novissima Editione Delle Imagini De Gli Dei Delli Antichi Di Vicenzo Cartari Reggiano — Padua, 1626 [Cicognara, 4688]

Page: 201
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/cartari1626/0243
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile


Ti
Da'






..." ;;■■;:■;
r rtOHÉ,!

De gli Antichi. 201
do della Beotia racconta, che in certa parte di quel paese nel bosco.
di Trofonio , giocando vnagiouane detta Ercina con la sigliuola di
Cerere Proserpma, si lascio vscire di mano à dispetto suo vna oca, la
quale andò à nascondersi in vna cauernetta quindi poco lontana lot-
to alcuni sasiì.Proserpìna correndole Cubito appretto la troiiòj & pre-
sela, leuando la pietra, sòtto la quale staua naCcosta l'oca d'onde..»
Cpicciarono Cubito acque vitie, che fecero poi il fiume chiamato Era-
no, lungo la ripa del quale era vn piccolo tempio con la statoa di vna,
Giouane, che teneua vna oca con la mano3 & era questa Proserpina*
figliuola di Cerere.

•S&^'^^^^b^wfe afe*




TTVNO



V Nettuno de i tre fratelli quello 3 al quale toccò
per Corte il regno delle Acque 3 & perciò fu detto
Dio del mare, & lo dipinCero gli antichi in diuersi
modi, facendolo hora tranquillo , quieto,& paci-
fico , & hora tutto turbato, come si vede appretto
di Homero,& di Vergili©, perche tale si mostra pa-
rimente il mare secondo la varietà de' sempi. Et l'hanno metto allo
volte di antichi con il tridente in mano, & dritto in pie in vna gran
conca marina, la quale a lui sia in vece di carro^ tirato da caualli che
dal mezo in dietro erano pesei, come sono deseritila §UÙ®3 quan-
do così dice:


Varcando il mar" Igeo Nettuno in portò
Mena gli assaticati suoì desirierì s
CheH capo > il collo , il petto % e l'Vgne
Han di C auaìlo cìfvhhidisce al sreno;
% son nel retto poi guidami pesei •

prime

< ts ti

sauov

. Et alle volte l'hanno vestito ancora, mettendogli intorno m pan «. •
00 di colore cileltre, come dice Foinuto, che rappreCenta il color del
m are * Et Lusciano nei Cuoi sacrificij lo finge hanere i capegli pari- Luciana
niente
loading ...