L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 23.1920

Page: 157
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1920/0183
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
IL FRAMMENTO DEL CRISTO DI BERLINO

E LA COPPA DI COSTANTINO A LONDRA

Era prevedibile che lo smodato entusiasmo per l'Oriente dovesse giocare a taluni
dotti qualche cattivo giuoco. Un caso significativo è la datazione del frammento ber-
linese di sarcofago, con la rappresentazione del Cristo; l'unico che possa essere para-
gonato ai sarcofagi romani del iv o del v secolo.

Il nimbo cruciforme che circonda, il capo del Cristo, offre un sicuro indizio cro-
nologico; la scultura non può essere assolutamente anteriore al v secolo. Ma il Pro-
fessor Strzygowski non si lascia punto convincere da questo termine cronologico; con

Fig. i — « Coppa di Costantino ». Fig. 2 — Miniatura di Mirabella Eclano.

un salto mortale, egli supera le barriere poste dai competenti, e data questo frammento
dal tempo Costantiniano. È un salto ardito. Chi glie ne diede il coraggio? Una coppa
d'argilla, tutt'altro che insospettabile, presentata da lui stesso alla scienza, sotto il nome
di « coppa di Costantino n.1 Avendo essa acquistato grande importanza nella nostra
disciplina, sarà bene farne un cenno più particolareggiato. La storia ne è nota. Il conte
Tyszkiewicz l'acquistò a Roma circa il 1880 per la sua raccolta, e poco dopo la vendette
ad un funzionario del British Museum, Henry Wallis, che espresse la gioia di tale
acquisto in un piccolo scritto intitolato Egyptian Ceramic Art, e depose la preziosa
« reliquia » nel Museo; là io la vidi ancora, a grande mia maraviglia, nel 1913, far pompa
di sè in una vetrina. A causa dell'acuto odore d'ostraca, i dotti attribuirono la coppa
al paese dei Faraoni: su ciò l'accordo è completo. Si disputa invece sopra la rap-
presentazione cristiana graffita nell'interno. Fra due medaglioni con protome di profilo,
femminile e virile, siede un Cristo con nimbo crucigero, il quale apre le braccia, quasi
per invitare i fedeli. Secondo l'iscrizione, che vi si legge quasi per intero, i due medaglioni

1 Orieni oder Rom, 61, 64; De Waal, Una pa-
tera d'argilla proto or isti ama, in Rom. Quartal-
schrifl, 1904, 318. Una pubblicazione speciale le

dedicò Dalton, Catalogne of early Christian an-
tiquities... of the Brit. Museum, London, 1901,
tav. XXXIII, p. 159 e seg.

L'arte. XXIII, 20.
loading ...