Ficoroni, Francesco de'
Le vestigia e raritá di Roma antica — Rom, 1744 [Cicognara, 3722]

Page: 8
Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/ficoroni1744/0021
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
8 Le Vestigia di Roma Antica
Ma molto più ne' tempi antichi era srequentata per vedervi il
ritorno de' Trionfanti , come accenna Marziale di Trajano :
' ghianda mora dulces 5 longusque a Co/are puhis ,
x*) Mar- Totaque Flaminia Romu videnda Vìa ? Qa)
ziaUib.io. y» erano Maestosì Archi Trionfali abbattuti, ed atterrati
*ra** dall'ignoranza Gotica , e da'medesimi Romani.
Ed un solo 5 che vi si ammirava nel Pontificato di Ales.
sandro VII. venne disfatto , ed il perchè > vien dichiarata
da quella Lapide scritta , che vi è affissa :
ALEXANDER. VII. PONT. MAX.
VIAM.LATAM. FERIATE. VRBI. HIPPODROMVM.
QVA. INTERIECTIS. AEDIFICIIS IMPEDITAM,
QVA. PROCVRRENTIBVS. DEFORMATAM.
LIBERAM. RECTAMQVE. REDDIDIT.
PVBLICAE. COMMODITATI. ET. ORNAMENTO.
ANNO. SAL. MDCLXV.
Un tal fatto procede per consiglio di Professbri , a ri-
guardo del loro guadagno , come pochi anni sono accadde
alle colonne di bellissìmo Cipollino nella Ven. Chiesa Colle-
giata di S. Maria in Via Lata 5 poiché le nascosero col rico-
prirle di sottili ladre del comune 3 e tenero Diaspro di Si-
cilia .
In tanto ho parlato del suddetto Arco Trionfale , in
quanto vi rimane una parte deli'osTatura , che è alla metà di
questa Via del Corso , nell'angolo a siniltra dicontro a quel-
lo del Palazzo de'Duchi di Fiano,ed anche affinchè il Curio-
so sappia a qual Principe apparteneva dett'Arco , e di qual
magnificenza sìa slato ; ambedue cose, che lì ricavano da i bafc
sirilievi, e dalle colonne di pregiato marmo verde 5 che vi
erano ; poiché parte de i primi si ammira presentemente colle
figure esprimenti i fatti di M. Aurelio nelle scale de'Palaz-;
zi del Campidoglio , e parte fu conceduta in quel tempo .ai
Prin-
loading ...