Ficoroni, Francesco de'
Le vestigia e raritá di Roma antica — Rom, 1744 [Cicognara, 3722]

Page: II_037
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/ficoroni1744/0289
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
Libro Secondo Capitolo V. 27
menti . Se ne sono vedute delle mutilate 3 e due grandi ro-
tonde intere ritrovate ultimamente 5 e si vedono nella bot-
tega di Niccola Maciucchi professbre scarpellino .
La Chiesa di S»Marco della Repubblica di Venezia è Cot-
to il Palazzo , residenza degli Ambasciatori Veneti. L'alta-
re della Canonica fatto rifare dalla munificenza dell' Eminen-
tissimo Quirini dal predetto Maciucchi 3 è ornato di rare pie-
tre pellegrine colla sua balaustrata , e sopra vi sono quattro
belle colonne di porfido . Delle diverse pitture nominerò
quella del primo altare a de/ira 3 che è del Mola : in altro
altare la Madonna col Bambino Gesù adorato da' Magi è
opera del Maratta . La nave maggiore è sostenuta da grolle
antiche colonne di differenti marmi mischi Orientali al nume-
ro di diciotto , che rendevano maestosa vista ; ma sono siate
incastrate ne'pilasìri , e ultimamente ne sono siate levate al-
cune 5 e l'altre rivenite per moderno ornamento .
Nella Chiesa della Madonna di Loreto de' Fornari, ar-
chitettata da Bramante , fra le statue moderne dell'aitar
maggiore vi è quella di S. Susanna sopra alla porta della sa-
grestia scolpita dal Fiammingo con tal sapere 5 che s'acca-,
sta ad alcune di scalpello Greco , e perciò è una delle quattro
statue principali di Roma .
In Ss.Rornualdo la pittura dell'aitar maggiore è una delle
quattro piùmmate , che veggonsì nelle Chiese di Roma , e
rappresenta S, Romualdo fondatore della Religione di Ca-»
maldoli 3 in atto di esporre una visione de'defonti Religiosi •'
Tutte le sigure sono sì attente ad udire 5 che rendono mara-
viglia , ed è del celebre pennello d' Andrea Sacchi.
Ne' SS. dodici A portoli sono opere de i più moderni di-
pintori , tra le quali è il S. Francesco di Giuseppe Chiari >
e nella dicontro Cappella il S. Antonio del Cavalier Luti,
la qual Cappella satta fare dal presente Duca di Bracciano
col disegno del Cavalier Lodovico Rusconi Sassi, è riccamen-
te riveltita di marmi mischi pellegrini > e nella volta della
Chiesa è l'ultima dipintura del Bacicci.
La Chiesa di S. Maria in Via Lata, cosi detta dal nome
.dell'aprica via> si visui3 »oa solo per l'antico sito in
siemo*
loading ...