L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 27.1924

Page: 79
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1924/0105
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
Considerazioni sopra alcuni motivi e simboli tessili

Quale un'espressione del gusto corrente niun campo sperimentale dell'arte si offre
più fecondo di quello tessile. In esso si può rintracciare e seguire nel corso de' secoli
l'origine e lo svolgimento di certe forme selezionate; il divenire e l'affermarsi degli stili;
il cangiare della sensibilità coloristica e della percezione della forma; il trasmigrare dei

Fig. i. — Rosa simbolica in tessuti coptici e bizantini.

simboli; in una parola, vi si possono in complesso riconoscere le leggi centrali della vasta
sfera dell'arte nei loro più svariati fenomeni.

Dove meglio che non ivi la fortuna di certi motivi può esprimere il medio gusto
collettivo, dovuto a quell'orgoglio di superamento individualistico, che, nel limite del

Fig. 2. — Motivi simulanti l'alga catlythomnìum in tessuti panornuuuii.

prudente misoneismo, conduce nondimeno per gradi, talvolta, al grottesco inavvertito
della moda?

Dopo quella trecentina, ad esempio, delle stoffe animate d'ogni specie zoologica,
venuta dall'Oriente, col maggior sviluppo dell'industria nazionale, subentrò l'altra dei
motivi vegetali, più agevoli a disegnarsi e vicinanti meglio il gusto nostro: cosicché in
sugli ultimi del secolo decimoquarto e i primi del quinto i consueti gruppi animali, posti
in isole rocciose, si fanno sempre più radi e rari, mentre invece spesseggiano gli arbusti,
e s accrescono in alberi salienti, serpeggiando per tutta la lunghezza del telo che li accoglie,
fino a costringere il disegnatore a semplificarne l'intricata struttura, tracciando con un sol
loading ...