Bullettino archeologico Napoletano — 2.1843-1844 (1844)

Page: 1
DOI issue: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/ban1843_1844/0005
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
BULLETTINO ARCHEOLOGICO NAPOLETANO.

N.° XVIII (i dell'anno II) — i Novembre i843.

Gli articoli, che non hanno alcuna sottoscrizione, sono dell' editore cav. Francesco M. Avellino.

Scavì di Pompei da gennaro a settembre del iS43— Bibliografìa. Annali dell' istituto archeologico.

fase. 2 del i84l*

Scavi di Pompei da gennaro a settembre del i843.

Dal cominciamento del 184-3 , dopo essersi scavate
le diverse piccole case messe alle spalle di quella ,
in cui è il musaico del Labirinto, fino a toccarsi le
mura della città , gli scavi si trasportarono a quella
strada che trovasi alla destra di chi dopo aver co-
steggiato il tempietto della Fortuna, andando verso la
porla di Nola, discender voglia verso i teatri. Il comin-
ciamento di questa spaziosa strada trovasi dopo al-
cuni edifizii tuttavia coverti dalle terre , che son po-
sti al di là del vico tortuoso denominato de' falli
verso la già detta porla di Nola ; e come questa stra-
da, di cui parliamo , discende verso i teatri , così a
rimpetto di essa altra di uguale ampiezza se ne scor-
ge, che si dirige verso le mura : di modo che queste
due strade laterali a quella , che va verso la por-
ta di Nola , formano con essa un quadrivio. E come
il sistema attuale degli scavi è quello di seguire la di-
rezione delle vie dell'antica città, per quindi ordi-
natamente andar disotterrando gli edifizii , che han-
no su quelle vie T ingresso , cosi per V ampiezza di
questa strada, e per rintracciar la communicazione che
essa aver dee con quelle già scoverte che conducono
da una parte al foro , e dall' altra a1 teatri , parve
opportuno nel i84-3 il qui volgere gli scavi.

In conseguenza del lavoro fatto fino al mese di set-
tembre 184-3 possiamo quindi presentar la notizia di ciò
che queste novelle scavazioni mostrano già di interes-
sante. E la cominceremo coli' osservare che la strada,
di cui ragioniamo, è al suo cominciamento dell'ampiez-
za di oltra i palmi ventisei, e che conserva la stessa
ampiezza, anzi ghigne quasi a ventisette, discendendo
fino al punto, in cui le scavazioni son pervenute.

AJSNO 1I%

Lato destro discendendosi verso i teatri. Trovansi
in questo lato già scavati non meno di tredici ingres-
si di botteghe , o case di abitazioni , e si succedono
coli1 ordine seguente :

Prima bottega. Oltra Y ingresso a questa bottega
che è nel lato che descriviamo , essa ne ha un' altro
verso la strada principale della porta di Nola : è no-
tevole che quesla è la settima bottega che sulla det-
ta slrada principale s'incontri in continuazione dopo
r ingresso di una casa , che è tuttavia da scovrire.
Questa settima bottega ha rozze mura , e le reliquie
della scala per cui da essa salivasi alla stanza supe-
riore. Il pavimento ne è coverto , come sono in ge-
nerale tutti i pavimenti degli scavi del 1843 , alcuni
de' quali sono anche , come dicesi , apparecchiali,
essendosi lasciata intatta la terra ed il lapillo ad
una certa altezza dal suolo, per quindi ricercare gli
oggetti antichi che possono ritrovarvisi. Questa botte-
ga, di cui parliamo, communica alla sinistra con una
stanza o sito rozzo ed irregolare, il quale è anche in
communicazione colla bottega sesta , ad essa prece-
dente sulla strada della porta di Nola. Da questo
sito, in cui vedesi un masso di fabbrica , e nel
suolo una bocca di pozzo, si passa per larga apertu-
ra in un ampio corridojo , e si ha pure per piccola
porta in un cantone l'ingresso nella terza bottega ,
di cui saremo per dire , rimanendo la seconda inte-
ramente separata. Dal corridojo poi si passa in un
piccolo peristilio con tracce di alcuni dipinti , e che
è in parte ancora da disotterrare : vedesi nel mezzo
di esso il condotto rettangolare scoverto per le acque
che raccoglievansi dal tetto. Nel muro stesso di questo
peristilio in cui è l'ingresso in esso, ed a sinistra di

chi entra , è una nicchia quadrata incavata , il cai

1
loading ...