Bullettino archeologico sardo ossia raccolta dei monumenti antichi in ogni genere di tutta l'isola di Sardegna — 1.1855

Seite: 19
DOI Heft: DOI Artikel: DOI Seite: Zitierlink: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/bullarchsardegna1855/0025
Lizenz: Public Domain Mark Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
10

ISCRIZIONE AMICA CRISTIANA COL PESCE SIMBOLICO

HC IACET BENE MEMORIA
MARIA QUI BISSIT ANNIS
PLUS MINUS XXXXXX ET QUI
EVIT IN PACE SVB Dc KALENHA MA

IAS

Ridotta a miglior lezione Versione

Hic iacet bonce memo- Qui giace Maria di buona

vice Maria quce vixit annis memoria che visse anni più

plus minus LX et quievit o meno sessanta e riposò in

in pace sub X Kalendas pace dieci giorni innanzi le

Maias. Calende di Maggio.

Sopra un marmo sepolcrale , ora collocato nell' ingresso
al Regio Museo di Cagliari, si legge la premessa Epigrafe,
che si raccomanda agli occhi dell'archeologo cristiano spe-
cialmente per la figura d'un pesce rappresentante un
tratto del linguaggio simbolico della sacra antichità.

Il senso ascoso in tale simbolo è di tanta importanza
da stimar pregio dell' opera il discorrerne al primo appa-
rire di questo Bollettino , con fiducia che ne sapranno
buon grado quanti a noi si uniscono in desiderare di
farsi ognora più conoscere per mezzo dell'Archeologia an-
che questo prezioso fonte di sacre tradizioni.

Non poco si potrebbe dire riguardo a questa Epigrafe;
ma avendomi proposto di esporre, sebbene per sommi
capi, quanto segnatamente i migliori Archeologi cristiani
pensarono intorno a siffatti simboli, dirò sul rimanente
poche cose, riservandomi a parlarne altra volta in modo
loading ...