L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 27.1924

Seite: 169
DOI Heft: DOI Artikel: DOI Seite: Zitierlink: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1924/0195
Lizenz: Freier Zugang - alle Rechte vorbehalten Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
Un quadro del Parmigianino a Pietroburgo

Nel 1918 alFErmitage giunse un quadretto, destinato a occupare non uno degli
ultimi posti nella grande galleria. Questo quadretto figurava alla prima esposizione del
Museo, dove era attribuito con giustezza al Parmigianino.1 Dipinto su tela, esso ci è
giunto in buono stato di conservazione, senza alcuna traccia di ripulitura e di ridipin-

Fig. 1. — Parmigianino : l.o sposalizio dì Santa Caterina. Pietroburgo, Ermitage.

ture. Il suo solo difetto sono le crepe, che coprono, come una sottilissima reticella,
tutta la superfìcie della pittura.

Il quadretto2 rappresenta lo Sposalizio di Santa Caterina. La scena si svolge nel
paesaggio aperto, con lontananze profonde, illimitate. Nel centro è figurata Maria, che
sostiene con ambe le mani il Bambino, seduto sopra un guanciale. Il suo viso fine, con
ovale soave, virginale, è rivolto a destra, mentre il corpo volgesi per metà a sinistra:
contrapposto grazioso che imprime animazione alla scena. Il Bambino Gesù, sostenuto

1 Catalogo della prima Esposizione dell'F.rmitane, 2 Misura m. 0,20 di altezza e m. 0,27 % di
Pietroburgo, 1920, pag. 6 (in russo). larghezza.

L'Arte. XXVII. 22.
loading ...