L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 27.1924

Page: 234
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1924/0260
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
234

ANNA MARIA BRI ZIO

Disputa nel Tempio del Museo di Stuttgart del di Carmagnola. La Vergine è seduta sopra una

1520, è sostituito generalmente o da un impasto predella esagonale coperta di un drappo rosso, che

più grasso di colore a piccole pennellate, o da una porta una nota vivace nel bruno del quadro. Le

stesura più continuata, nelle opere posteriori. Anche figure sono senza corporeità; il manto azzurro della

il colorito si modifica lievemente, e dalla chiarità Madonna non ricopre un corpo, ma si rompe in una

Fig. 17. — Biella, Coro dell'ex Convento di San Girolamo.
Defendente Ferrari: Quarto scomparto degli stalli.

dorata passa ad un'intonazione più scura e calda
che sfiora parecchie volte da vicino il tono.

11 cambiamento comincia in alcune opere di non
grande valore estetico che la composizione indica
assai vicine alla Disputa del 1526, come lo Sposa-
lizio della Vergine e lo Sbarco di S. Maria Madda-
lena a Marsiglia della Collezione Fontana al Museo
Civico di Torino, in cui la colorazione tende ad un
predominio di rossi e di azzurri.

Rossi e azzurri simili si ritrovano assai meglio in-
tonati su fondo scuro, nella Madonna in trono fra
due santi della Sagrestia della Chiesa Collegiata

quantità di pieghe assolutamente lineari, senza
profondità e senza chiaroscuro. Ai lati i santi, co-
lorati in prevalenza di marrone, hanno qualche
tocco di rosso magnifico e qualche filettatura do-
rata luminosa. Non ricerca di forma e di prospet-
tiva, non determinazione realistica d'ambiente,
non sforzo di espressione illustrativo; ma un puro
equilibrio di piani cromatici, sentiti con finezza
somma nei loro rapporti ed ora variati da ferme
linee come nel manto della Madonna, ora pennel-
leggiati minutamente, come nelle vesti e nelle
palme dei due santi.
loading ...