L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 28.1925

Page: 176
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1925/0204
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
i7<>

UN PREZIOSO FRAMMENTO SCONOSCIUTO DI FILIPPO LIPPl

Nulla di questo nel prezioso frammento di Nizza, ma una gentilezza rara d'atteg-
giamenti e d'aspetti, il silenzio del chiostro rotto solo dal singhiozzo che il monaco porta-
croce soffoca in un lembo della tunica. Lo scenario è semplice, limpido, leggiero, le persone
poche e disposte con arte, in dolce raccoglimento, il vescovo stecchito sulla coltre funebre,
e questa variata da piccoli fregi a colore, come lembo di prato da ciuffi di fiorellini. La
tendenza narrativa dello scolaro del Beato Angelico si scorge, ma frenata ancora dai ricordi
della silenziosa arte claustrale del maestro: a una soglia, nell'ombra, s'affaccia un monaco
pensoso e intento: la fossa è pronta, attende lì presso; i monaci e il sacerdote s'avvicinano,
con dolce puerile mestizia alla salma: il silenzio del chiostro, di una cella aperta, di un
loggiato deserto, trattiene il clamore del pianto, rende ogni cosa delicata e gentile, ogni
tinta tenue e pura.

Adolfo Venturi.
loading ...