L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 28.1925

Page: 220
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1925/0248
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
PER LUCA SIGNORELLI

Di Luca Signorelli, l'atleta del mondo artistico umbro-toscano, il signor M. van
Gelder, nella sua collezione a Zeecrable in Belgio, possiede un mirabile esemplare primitivo,
un'Annunziata (fig. i), frammento di dittico. Il volto, delicato come non si vedrà mai nel

Fig. i. — Luca Signorelli: L'Annunziata
presso M. van Gelder a Zeecrable (Belgio).

periodo maturo dell'arte signorelliana, e il movimento serpentino della persona e dei
drappi, assimilano la bellissima Vergine alle angeliche fanciulle che in vesti di velo, sopra
un fondo saettato da raggi, traggono suoni con mani nervose dagli strumenti musi-
cali, intorno alla cupola della sacrestia della Cura nel santuario di Loreto. Ma gli an-
geli di Loreto, nel ritmo scattante dei passi e degli atteggiamenti, riflettono una so-
vracuta sensibilità, che talvolta confina con l'espressione dello spasimo, mentre l'im-
magine di Maria indietreggiante nel quadro van Gelder si snoda in linee di serpentina
eleganza: solo accento, l'angolo della spalla sinistra appuntata. Mancano anche i river-
beri violenti che avvivano le figure di Loreto e giungono poco più tardi, nella Natività
di San Giovanni al Louvre e nel Trionfo di Pan a Berlino, a costruire, in una sintesi
loading ...