L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 25.1922

Page: 45
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1922/0071
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
BOLLETTINO BIBLIOGRAFICO

I. - Teorie sull'arte, sulla storia e critica artistica,
sulla pedagogia artistica. Ricerche tecniche.
Storie generali, lessici artistici.

1. Hind (Arthur M.), The Graphic Arts, New and
Old. Au inaugurai Lecture delivered before the
University of Oxford on 18 november I921. Ox-
ford, at the Clarendon Press, [921.

2. Tarrach (Antonie), Studiai ilber die Bedeu-
tung Cari Friedr. v. Rumohrs fiir Geschichte und
Metkode der Kunstwissenschaft, mit 4 Abbihl. auf
1 Tafel in Lichtdruck, in Monatshefle fiir Kunst-
Wissenschaft.

In un primo capitolo possa in rapida rassegna gli scritti
tedeschi di storia artistica dal Vasari al Rumohr, quindi
i giudi** snl Rumohr sino ad oggi; e infine esamina il Rumohr
come storico d'arte, le sue ltalìenischeii Forschungen, lesile
teorie, i suoi insegnamenti sul Bello.

3. Rocchi (Francesco), Contributo agli studi per
la conservazione dei bronzi antichi. (In Alti e Me-
morie dell' 1 stilato italiano di Numismatica, voi. IV,
Roma, MCMXXI).

Continuazione di ricerche scientifiche e tecniche sulla
preservazione, la conservazione, il restauro dei bronzi antichi.
(Cfr. Atti e memorie sudd., voi. Ili, fase. I).

4. Della Seta (Alessandro), Italia Antica:
dalla carcnia preistorica al palazzo imperiale.
Bergamo, Istituto d'arti grafiche, 1922.

Sommario: Età paleolitica, Età neolitica, Età dei Metalli,
Arte orientalizzante, Arte greca, Etruria, Roma, Conclusione.
Indice delle illustrazioni (in num. di 373).

5. Toksca (Pietro), Storia dell'arte italiana.
(In Storia dell'Arte classica e italiana, volume III:
1" Dalle origini cristiane alla fine del secolo XIII.

Unione tipografico-editrice torinese, 1913-1921).

La pubblicazione iniziata nel 1913 ha continuato, pei
fascicoli, lentamente, ma con ammirabile precisione, con
dignitosa ponderatezza. Capitolo 1: Dalle origini cristiare
a'ia fine del secolo vili; Capitoli II, III, IV, V: L'architet-
tura, la scultura, la pittura, le arti minori, dal secolo IV alla
fine dell'vin. Segue un secondo ordine di capitoli: Cap. I,

II. III. IV: L'architettura, la scultura, la pittura, le aiti
minori dalla fine del sec. vili al sec. xi- Continua un terzo
ordino; Cap. I: Architettura romanica e architettura gotica:

Cap. II, L'architettura romanica. Siamo dunque verso la
fine del libro I, che auguriamo, con la consueta compiutezza,
sollecita.

6. Thieme (Ulrich), Allgemeines Lexikon der
bildenden Kùnstler, XIII Band: Gaab-Gìbus. Leipzig,
E. A. Seemann, 1920.

Dopo quattro anni di sosta sulla pubblicazione, esce il
130 volume dell'importante dizionario.

7. Errerà (Isabella), liépertoire des Peintures
dale'es, t. II. Librairie nat. d'art, et d'histoire,
G. v. Oest. Bruxelles, 1921.

Continuazione del volume già apparso; giunge sino al-
l'ultima data dei dipinti: 1875.

II. - Arte europea fino all'XI secolo.

8. Sybel (L. v.), Friihchrisllichc Kunst, Le.it-
faden ihrer Entwicklung. Mtinchen, O. Beck, 1920.

9. Molsdorf (W'ilh.), h'ùhrer durch den symbo-
li se he il nini typologischen Bilderkreis der christlichen
Kunst des Mittelalters, mit 9 Tafeln, Yerlag von
Karl W. Hiersemann, Leipzig, 1920.

10. Gómez-Moreno, Iglesias Mozdrabes, Art
espanol de los sit:los Centro de estudios históricos,
Madrid, 1919.

III. - Arte romanica.

11. Porter (a. Kingsley), The Sculpture 01 the
West A. lecture delivered at the Metropolitan
Museum of Art, New York, december 3, 1921.
Privately issued for the Autor by Marshall Jones
Company, Boston.

La storia della scuola occidentale è ridotta dall'A. a
questo schema: apparsa alla line del secolo xi, si sviluppa
nel primo terzo del secolo successivo, sotto ^influsso lom-
bardo; circa il 1130, sotto quello borgognone, si trasforma,
trova proporzioni attenuate, linee piene di grazia, e com-
posizioni eleganti sostituiscono la esuberanza primitiva; gli
elementi formali continuano a guadagnar terreno, tinche
la scuola culmina circa il 1145 nel maestro di Chartres.

12. Gau (Ernst), Die Apostelrcliefs im Mailànder
Dom. Ein Beitrag zur Geschichte der oberitalieni-
schen und provenzalischen Plastik in -V//. Jahr-
loading ...