L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 25.1922

Page: 186
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1922/0212
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
186 EMILIO LAVAGNINO

Ercole si appoggia pesantemente alla clava, facendo gravare su questa, più che
sulla gamba tesa, il peso del grande corpo: accanto a lui, avvolta in vesti candide,
la svenevole figurina di Ebe china dolcemente il capo biondo, conversando con un'altra

Fig. io — Scuola di Raffaello: Nozze di Ercole ed Ebe.

Fig. ii — Scuola di Raffaello: Mnemosine circondata da quattro Muse.

Dea, mentre una terza divinità poggiata ad un'Erma si volge al Padre degli Dei, che
avendo il braccio solennemente alzato, sembra stia in atto di parlare.

Nell'altro rettangolo Mnemosine avanza al centro della scena accompagnata da
quattro Muse, sue figlie; un amorino le cammina al lato ed ella poggia la mano, in cui
stringe una freccia, sul capo del bimbo.

Lo sfondo di questa scenetta è egualmente una foresta dipinta a tinte molto scure
e su cui le figurette ammantate si intagliano con luminosa chiarezza, riprendendo quel
loading ...