L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 25.1922

Page: 187
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1922/0213
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
DI ALCUNI AFFRESCHI INEDITI DELLA SCUOLA DI RAFFAELLO 187

carattere di prezioso cammeo così caro a Raffaello quando dipingeva le sue grottesche
per la « stufetta» del cardinal Bibbiena.

Ed oggi che la « stufetta » del Bibbiena è ridotta, per l'incuria in cui fu abbandonata
in uno stato più che pietoso, e che del portichetto della villa Mattei non è più traccia,
questi frammenti di un'opera ispirata a Giulio Romano direttamente dal Maestro,
ci sono sommamente cari e li riteniamo non indegni di essere portati a conoscenza
degli studiosi.1

Emilio Lavagnino.

1 Fra i resti di alcune costruzioni in via di demo-
lizione, sul Palatino, vicini alla Villa Mills, si notano
ancora oggi negli sguanci di una finestra due figu-

rette femminili avvolte in ampie vesti romane dipinte
alla maniera dei seguaci di Raffaello.
loading ...