L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 25.1922

Page: 221
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1922/0247
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
LE CHIESE GOTICHE DI GUBBIO

221

Quale monumento possiamo indicare come
l'archetipo di una tale struttura, seguita poi fe-
delmente nelle maggiori chiese eugubine? La ri-

Fig. 3 — Gubbio, Cattedrale: Esterno.
Il lato sinistro. (Fot. Rossi).

sp< ista non è così semplice come potrebbe sembrare.
11 Duomo si crede edificato fra il 1188 e il i j | ;
ad unica nave con transetto non sporgente; ma
la facciata è più tarda, dei primi del secolo xiv 1

Fig. 4 — Gubbio, Cattedrale : Parte ruperiore
della facciata. (Fot. del Ministero della P. I.).

secondo affermano le sculture attorno alla rosa,
le sagome di questa (fig. 4) ed altri minori parti-

1 C. Cai.zecciii in /'/" Cathsdralì Eugubina restauranda
a. L, n. 7. La fronte della chiesa subì, fra il 1514 e il 1550,
un restauro che non ne alterò bensì le linee originali.

M. G r a i< dam assi, lndice-G mda dei Monumenti dell'Umbria,
Perugia 1872, 103, indubbiamente per una svista, afferma
che il Duomo si vuole opera del sec. xn e di Gattapone
da (nibbio, artefice attivo invece nel sec. xiv. P. Laspeyki s,
Bauiscrke der Renaissance in Umbrien, Berlin, 1883, II, o,

colari che, per brevità, ometto. Al trecento ap-
partiene, inoltre, l'ampio finestrone della tribuna
rettangolare sulla quale si eleva la torre cam-
panaria (fig. 5). Anzi la tribuna ebbe muri gros-
sissimi e prese all'interno forma semidecagona
con copertura gotica a nervature, per ottenere un
più solido basamento alla torre a meno non si vo-
glia affacciare un'altra ipotesi possibile: che la
antica abside a semicerchio fosse muta a in ret-

Fig. 5 — Gubbio, Cattedrale : La tribuna.
(Fot. Rossi).

tangolare all'esterno, quando venne composto sopra
di essa il campanile massiccio.1 Tuttavia i la-

sembra egli pure disposto a tar rimontare la Cattedrale al
secolo xn e a crederla quindi modello delle altre chiese
eugubine.

1 L'ornamento triforo del finestrone della tribuna è
moderno ed accoglie una bruttissima vetrata istoriata che
deturpa il grandioso edificio, insieme agli affreschi del pre-
sbiterio eseguiti qualche anno fa. La disposizione della torre
campanaria sulla tribuna, mi fa ricordare l'analogo caso
della Badia cistercense di S. l'astore presso Rieti, che avremo
in seguito occasione di rammentare. Non potendosi costruire
in quella chiesa, per la sua struttura, la torre lanterna sul-
l'incrocio fra la nave e il transetto, si spostò di poco, ele-
vandola sulla tribuna. L'uso della torre lanterna lu impor-
tato in Italia dalla Francia per opera dei monaci di Citeau;
ma non ardirei affermare che a Gubbio la disposizione del
campanile si debba ad una reminiscenza monastica.
loading ...