L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 27.1924

Page: 34
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1924/0060
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
.;4

LANCILLOTTO MARIOTTI

— dice il Maestro Venturi — la chiara tonalità bionda e le onde morbide dei capelli,
la trasparenza rosea delle carni assumono aspetto rubensiano in questa pittura ante-
riore a Rubens tersa e levigata di superfìci corrette e nobili ».

Nello Sposalizio di S. Caterina della Galleria Doria risalta un chiaroscuro intenso
e un'azione più legata e più intima; e mentre nella Sacra Famiglia le due figure late-
rali sembrano messe lì più per riempire lo spazio che per partecipare alla scena, qui
invece tutto converge al centro: luce e sguardi. La plasticità del panneggio e i toni

Fig. 7. — Scipione Pulzone : Famiglia Colonna. Roma, Galleria Colonna.

sommessi e caldi ricordano il delicato e fantasioso Baroccio che il Pulzone certamente
conobbe a Roma.

Nei lavori di concetto il Pulzone ci appare non solo meno gentile e meno sicuro,
ma privo affatto di originalità. Nel 1585 dipinse l'Assunta in S. Silvestro al Quirinale,
opera rifinita con scrupolosa accuratezza. Guardato nell'insieme il quadro è slegato: pre-
senta movimenti discordanti in rapporto all'azione centrale e nel colore si manifestano
crudezze disarmoniche. È diviso in due parti: in alto la Vergine portata in gloria da putti
alati, in basso gli Apostoli sorpresi e dolenti. Gli angeli musicanti, disposti a gruppetti,
pare siano indipendenti dall'azione principale e tradiscono troppo la posa dei modelli.
I colori, specialmente gli azzurri oltremarini, considerati in sè, sono di bell'effetto, ma
non possono passare inosservati alcuni contrasti sgradevoli all'occhio. L'intonazione
coloristica, dura come legno, dei personaggi al primo piano, discorda con quella delle
figure emergenti in un'atmosfera quasi vaporosa nei piani posteriori. Il Pulzone aveva cer-
tamente presente Andrea del Sarto, di cui pare voglia imitare lo sfumato e le forme
delicatamente evanescenti. Nel panneggio pesante e gonfio, ricorda più la maniera del
Sicciolante da Sermoneta.
loading ...