L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 24.1921

Page: 23
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1921/0049
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
DISEGNI DI RAFFAELLO

23

trasfuse nei suoi disegni altrettanto brio mediante agili svolazzi di penna e piccoli tratti
dardeggianti.1

Chiuderemo il breve articolo offrendo all'Arte una riproduzione di altro studio per
la Farnesina, appartenente al Museo Wallraf-Richartz di Colonia (fig. 4), tracciato
anch'esso a sola penna, da tratti veloci interrotti e decisi. Si conoscono più disegni di
Raffaello per le composizioni delle storie di Psiche, finiti, determinati nel rilievo, nella
serica vicenda di luci e ombre sulle forrne massicce, nessuno con la freschezza dell'im-
provvisazione, quale ci è data dai tre schizzi raccolti nel foglio di Colonia:2 Mercurio
a volo dall'Olimpo verso la terra, un Amoretto in corsa sfrenata per l'aria con un ippo-
campo e una tigre, un altro armato di un fascio di frecce, tutti ripetuti negli affreschi,
con leggiere varianti di posa, con una pesantezza di mole, demolitrice del facile movi-
mento, del vivace spirito che anima l'idea tradotta dalla penna di Raffaello con l'im-
paziente foga della prima interpretazione. Chi più vede traccia, nelle rubee macchine
della Farnesina, delle luci fuggenti con l'ombra sulle figure di Mercurio e del putto ar-
ciere? Nonostante svolazzi e cartocci, i drappi restano fermi come dense nuvole in una
giornata afosa; l'aria non freme più, mossa dal volo, intorno alle persone; non soffia
il vento nei ricci, tradotti, sul foglio di Colonia, in zig-zag repentini, in sparse anella,
dalla penna disinvolta, che nel modellare a segni arruffati, a uncini veloci, le forme del
putto auriga e delle fiere, esprime con leonardesca rapidità il movimento del gruppo
trascorrente i campi dell'aria.

Adolfo Venturi.

1 Dopo aver eseguito questo studio ed altri,
de' quali una prova è la copia citata, a fine di
soddisfare alle esigenze di Agostino Chigi, Raf-
faello non potè, oppresso da lavori, condurre l'af-
fresco, il quale, com'è lecito supporre, venne in
vece sua affidato al Sodoma. 11 credere, con il
Fischel, che il disegno sia stato eseguito per l'af-
fresco della cosidetta villa di Raffaello, soltanto
perchè gli scolari qui lo riprodussero, sarebbe sem-
plicemente stiano, anche perchè quanti parlarono

del disegno e de'suoi dei ivati, e il Fischel stesso,
lo associarono all'affresco del Sodoma nella Far-
nesina.

2 11 disegno fu pubblicato come opera di Raf-
faello dal Morelli (Kunstcritische Studien, i8<jo);
ma il v. Seidlitz, nel Repertorium (XIII, 1890),
lo giudicò copia, il Koopmann (Raffael-Studien,
1894) lo ìitenne cattivo lavoro di scolaro, il
Fischel (op. s. cit.), disegno rica\ato dall'affresco
della Farnesina!!!
loading ...