L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 24.1921

Page: 82
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1921/0110
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
82

LUCIA LOPRESTI

Quando la sua mano correva, nelle più ispirale
ore di studio, portata dalle inclinazioni del gusto
<■ dai ricoidi visivi più cari, allora balenavano

della Didone morente e dell' Adorazione dei Magi
(fig. 18) così significanti nell'evocazione dello
schizzo vinciano.

Fig. 19 — P. Testa : Fotogr. del Gabinetto fotografico degli Uffizi.
Firenze, Gabinetto delle Stampe.

tra i vaghi errori del segno, brusche apparizioni,
di percezioni nuove, d'un sol nato fermate sulla,
carta.

Frano i barocchi folleggiamenti degli amorini
spiumati tra i duttili caratteri di una echeggiante
ottava (fig. 17); erano le candidezze coagulate
del Martirio di S. Erasmo, era la febbrile velocità

L'aristocratica compostezza del latino Sandra-
stiano stigmatizzava già con sorprendente acume
il sapore dell arte del Nostro, specie quando am-
mirava .le carte delle quattro stagioni, « corpo-
ribus nudis elegantissime proposita ».

Ma forse qualcosa più di un elegante incisore
barocco può egli apparire a. chi getti lo sguardo
loading ...