L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 25.1922

Page: 59
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1922/0085
License: Free access  - all rights reserved Use / Order

0.5
1 cm
facsimile
LA «NAVICELLA» DI GIOTTO

59

Cristoforo Landino ricorda < mirabile la nave di musaico a San Piero in Roma di
dodici apostolj, ne quali ciascuno ha gesti vivi et pronti et al tutto tra sè differenti: et
nientedimeno condecenti et propri] ».'

Giorgio Vasari, che nell'edizione del 1550 si era contentato di lodare la Navicella,
nell'edizione del 1568 ne precisa le qualità particolari: «in essa, oltre al disegno, vi è la
disposizione degli Apostoli, che in diverse maniere travagliano per la tempesta del mare,
mentre soffiano i venti in una vela, la quale ha tanto rilievo che non farebbe altrettanto
una vera: e pure è difficile avere a fare di que' pezzi di vetri una unione come quella
che si vede nei bianchi e nell'ombre di sì gran vela, la (piale col pennello, quando si
facesse ogni sforzo,, a fatica si pareggerebbe: senza che, in un pescatore, il quale pesca

Fig. 9 — Incisione di Nicolas Beatrizet (1559).

in sur uno scoglio a lenza, si conosce nell'attitudine una pacienza estrema propria di
quell'arte, e nel volto la speranza e la voglia di pigliare ».-

Come dall'Alberti così dal Castelvetrc l'opera di Giotto fu ricordata come un esempio
classico della varietà: « Giotto dipintori' pur fiorentino, molto commendato ne tempi pas-
sati, non potè, ni volle con una maniera sola di maraviglioso spavento figurare tutti gli
apòstoli nel portico della chiesa di San Pietro a Roma, quando, facendo fortuna, apparve
loro il Signore caminante sopra l'acqua, ma a ciascuno particolarmente assegnò una ma-
niera di maraviglioso spavento separata, nè sa giudicare, chi gli riguarda, quale sia più
da lodare > .3

Dai passi riportati risulta che gli uomini del Rinascimento hanno ammirato la Na-
vicella soprattutto perchè: i° gli atteggiamenti variati degli apostoli vivacemente espri-
mono la loro meraviglia e la loro paura per il miracolo di Pietro passeggiante sulle acque;

1 Comedia... coli'esposizione di Christoforo Lan-
dino, Proemio.

2 Vasari, Opere, I, 386.

3 Poetica d'Aristotele vulgarizzata et sposta per
Ludovico Castelvetro, Basilea, 1576, p. 342.
loading ...